Tarzo, 21.11.1944

(Treviso - Veneto)

Tarzo, 21.11.1944

Tarzo, 21.11.1944
Descrizione

Località Tarzo, Tarzo, Treviso, Veneto

Data 21 novembre 1944

Matrice strage Fascista

Numero vittime 2

Numero vittime uomini 2

Numero vittime uomini adulti 2

Descrizione: Braido e Turchetto furono catturati dai fanti di marina della Divisione Decima (X MAS) in seguito alle indicazioni di un delatore; dopo essere stati torturati bestialmente furono passati per le armi a Tarzo.
Braido, con gli occhi strappati, le mascelle frantumate e le gambe spezzate, al momento della fucilazione fu costretto ad aiutarsi con delle stampelle per rimanere eretto.
Il medico condotto di Tarzo dottor Michele De Bertolis, chiamato a constatare il decesso degli sventurati, testimoniò nel dopoguerra che “i componenti del plotone di esecuzione, in presenza delle vittime appena uccise, ridevano e sghignazzavano”.

Modalità di uccisione: fucilazione

Tipo di massacro: rastrellamento

Estremi e note penali: Croveri, processato dalla CAS di Treviso, fu assolto per insufficienza di prove dal reato di omicidio e per amnistia dal reato di collaborazionismo.

Scheda compilata da Federico Maistrello
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2016-03-29 21:29:35

Vittime

Elenco vittime

1. Braido Edoardo (‘Vulcano’), classe 1926, operaio, di Vittorio Veneto, Brigata ‘Piave’;
2. Turchetto Giovanni (‘Zambo’), classe 1923, meccanico, di Vittorio Veneto, Brigata ‘Piave’.

Elenco vittime partigiani 2

1. Braido Edoardo (‘Vulcano’), classe 1926, operaio, di Vittorio Veneto, Brigata ‘Piave’;
2. Turchetto Giovanni (‘Zambo’), classe 1923, meccanico, di Vittorio Veneto, Brigata ‘Piave’.

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Battaglione “Valanga”/X Mas

Tipo di reparto: Esercito

Elenco persone responsabili o presunte responsabili


  • Ottavio Croveri

    Nome Ottavio

    Cognome Croveri

    Stato imputato in procedimento

    Note responsabile Fante di marina Croveri Ottavio, classe 1920, di Torino, unico membro del plotone di esecuzione individuato.

    Note procedimento Croveri, processato dalla CAS di Treviso, fu assolto per insufficienza di prove dal reato di omicidio e per amnistia dal reato di collaborazionismo.

Memorie

Memorie legate a questa strage

  • onorificenza alla persona a

    Tipo di memoria: onorificenza alla persona

    Descrizione: Sia Braido che Turchetto furono insigniti della medaglia d’argento al valor militare.

Bibliografia


Elio Fregonese, I caduti trevigiani nella guerra di Liberazione 1943-1945, Istresco, Treviso, 1993, pp. 44 e 179;

Pier Paolo Brescacin, Il sangue che abbiamo dimenticato, vol.1°. Resistenza e guerra civile nel Vittoriese (1943- 1945), ISREV, Vittorio Veneto, 2012, pp. 161-162.

Sitografia


Fonti archivistiche

Fonti

CAS di Treviso, sentenza n. 69 del 15.10.1946 a carico di Croveri Ottavio, assolto per insufficienza di prove e amnistiato per il reato di collaborazionismo.