SAN PROSPERO CORREGGIO, 01.12.1944

(Reggio Emilia - Emilia-Romagna)

SAN PROSPERO CORREGGIO, 01.12.1944

SAN PROSPERO CORREGGIO, 01.12.1944
Descrizione

Località S.Prospero, Correggio, Reggio Emilia, Emilia-Romagna

Data 1 dicembre 1944

Matrice strage Nazifascista

Numero vittime 5

Numero vittime uomini 5

Numero vittime uomini adulti 5

Descrizione: Dal 27 novembre al 3 dicembre si svolge un’azione di rastrellamento ad ampio raggio coordinata dal Comando tedesco di Reggio nella zona della bassa pianura fra le province di Reggio e Modena. Nel reggiano sono rastrellate le zone di Rolo, Fabbrico, Rio Saliceto, Correggio e S.Giovanni della Fossa. Il 1 dicembre a S.Prospero di Correggio sono catturati e fucilati 1 partigiano e 4 civili.

Modalità di uccisione: fucilazione

Tipo di massacro: rastrellamento

Scheda compilata da MASSIMO STORCHI
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2016-01-05 22:01:08

Vittime

Elenco vittime

Cattini Lauro (Luigi) (1923) 77a Sap
Davoli Decimo (1922)
Iotti Armando (1921)
Costantino Cavazzoni (1916)
Vecchi Amos (1924)

Elenco vittime civili 4

Davoli Decimo
Iotti Armando
Costantino Cavazzoni
Vecchi Amos

Elenco vittime partigiani 1

Cattini Lauro

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


79. legione GNR di Reggio Emilia

Tipo di reparto: Guardia Nazionale Repubblicana

Memorie

Memorie legate a questa strage

  • commemorazione a

    Tipo di memoria: commemorazione

    Descrizione: Ogni anno si svolge una cerimonia di commemorazione a cura del Comune di Correggio e della Associazioni partigiane.

  • monumento a Correggio, San Prospero. località Ponte Marino

    Tipo di memoria: monumento

    Ubicazione: Correggio, San Prospero. località Ponte Marino

    Anno di realizzazione: 1945

    Descrizione: A S.Prospero di Correggio (loc.Ponte Marino): monumento costituito da una stele in marmo che nella parte centrale riporta i nomi dei patrioti ivi trucidati il 1° dicembre 1944. Sul lato sinistro il monumento presenta un bassorilievo raffigurante un giovane partigiano armato, opera della scultrice Carmela Adani. Sulla destra e? incisa l\'epigrafe commemorativa. La stele comprende le fotoceramiche dei sei giovani uccisi e di altri tre partigiani della frazione di Correggio. L\'inaugurazione risale al 2 dicembre 1945. Nel 1995, gli e? stata affiancata una struttura in ferro, una soluzione formale di carattere simbolico studiata per consentire un\'ulteriore demarcazione dello spazio monumentale.

Bibliografia


Guerrino Franzini, Storia della Resistenza Reggiana, III ed., a cura dell’ANPI Reggio Emilia, pag.415.

Sitografia


http://www.albimemoria-istoreco.re.it/

Fonti archivistiche

Fonti

Archivio Istoreco in Polo Archivistico Comune di Reggio Emilia