CAVAZZOLI, REGGIO EMILIA, 19.11.1944

(Reggio Emilia - Emilia-Romagna)

CAVAZZOLI, REGGIO EMILIA, 19.11.1944

CAVAZZOLI, REGGIO EMILIA, 19.11.1944
Descrizione

Località Cavazzoli, Reggio nell'Emilia, Reggio Emilia, Emilia-Romagna

Data 19 novembre 1944

Matrice strage Fascista

Numero vittime 4

Numero vittime uomini 4

Numero vittime uomini adulti 4

Descrizione: Nel tardo pomeriggio del 19 novembre, tre sappisti disarmano tre militi nei pressi della cantina Cavazzoli-Roncocesi, recuperando armi e ferendo un milite. In serata i fascisti effettuano un’incursione a Pieve Modolena, nell’osteria arrestano 4 persone che fucilano, poco dopo, presso Cavazzoli. Altri 12 arrestati sono condotti in carcere a Reggio Emilia.

Modalità di uccisione: fucilazione

Tipo di massacro: rastrellamento

Scheda compilata da MASSIMO STORCHI
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2016-01-05 21:12:06

Vittime

Elenco vittime

Bertani Prospero (1890)
Carri Giuseppe (1906)
Franchini Fausto (1906)
Guardasoni Adalgiso (Fred) (1925) 76° SAP

Elenco vittime civili 3

Bertani Prospero
Carri Giuseppe
Franchini Fausto

Elenco vittime partigiani 1

Guardasoni Adalgiso

Responsabili o presunti responsabili
Memorie

Memorie legate a questa strage

  • monumento a Cavazzoli, via Rinaldi

    Tipo di memoria: monumento

    Ubicazione: Cavazzoli, via Rinaldi

    Anno di realizzazione: 1995

    Descrizione: Il via Rinaldi (loc. Castello-Sbarra)vi è il monumento: ? in cemento e marmo rosso e presenta una lastra di marmo bianco, con epigrafe in incavo e fotoceramiche corrispondenti ai nominativi dei caduti. Alla sommita? dell\'edicola e? posizionata una stella a cinque punte rossa. L\'opera e? stata commissionata dall\'Anpi di Cavazzoli e l\'inaugurazione del primo monumento risale al 3 marzo 1946. In seguito il geometra Antonio Pirelli e l\'architetto dell\'8° circoscrizione Omar Mezzetti ristrutturarono l\'edicola ricavando uno spazio monumentale sul lato della strada. L\'inaugurazione risale al 14 novembre 1995.

Bibliografia


Guerrino Franzini, Storia della Resistenza Reggiana, III ed., a cura dell’ANPI Reggio Emilia, pag.395.
Massimo Storchi, Il sangue dei vincitori. Crimini fascisti e i processi del dopoguerra (1945-1946), Aliberti Editore, Roma, pag.186

Sitografia


http://www.albimemoria-istoreco.re.it/

Fonti archivistiche

Fonti

Archivio Istoreco in Polo Archivistico Comune di Reggio Emilia