CASTEL SANT ANGELO SUL NERA 14.03.1944

(Rieti - Lazio)

CASTEL SANT ANGELO SUL NERA 14.03.1944

CASTEL SANT ANGELO SUL NERA 14.03.1944
Descrizione

Località Castel Sant’angelo Sul Nera, Castel Sant'Angelo, Rieti, Lazio

Data 14 marzo 1944

Matrice strage Nazista

Numero vittime 1

Numero vittime uomini 1

Numero vittime uomini adulti 1

Descrizione: In seguito a vari scontri verificatisi lungo la Val Nerina e sul valico dell’Appennino, il comando tedesco della zona organizzò un’ampia operazione di rastrellamento per il 14 marzo 1944. Nelle prime ore del mattino numerosi camion di soldati tedeschi e fascisti giunsero nel paese: furono perquisite le case e radunati gli abitanti nel campo della fiera. Fu poi fatta saltare con delle mine la casa di Adolfo Salta, dove si riuniva il comando partigiano della zona e dove vennero asportati macchine da scrivere, apparecchi radio, armi e materiale vario. Quattro giovani del luogo furono arrestati, ma dopo qualche giorno di fermo al carcere di Camerino vennero rilasciati. Nel corso della sparatoria che i soldati compirono nelle fasi iniziali del rastrellamento fu gravemente ferito un operaio, Giuseppe di Antonio, e perse la vita un pastore padre di tre figli, Michelangeli Domenico, che fu raggiunto da una raffica di mitra mentre stava tentando di rifugiarsi in casa, avendo sentito sparare i militari. Prima di lasciare il paese, i militari razziarono le abitazioni, portando via ogni genere alimentare.

Modalità di uccisione: uccisione con armi da fuoco

Violenze connesse: furto e-o saccheggio

Tipo di massacro: rastrellamento

Estremi e note penali: Il procedimento contro ignoti militari tedeschi e fascisti per il reato di “violenza con omicidio contro privati” nei confronti di Michelangeli Domenico, i cui atti furono trasmessi nel 1946 al PM della Corte di Assise di Macerata, è stato nel 1994 archiviato per non luogo a procedere.

Scheda compilata da Chiara Donati
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2016-10-11 22:37:43

Vittime

Elenco vittime

Michelangeli Domenico, n. 11/05/1903 a Castel Sant’Angelo, figlio di Giuseppe e Tombini Francesca, qualifica Caduto per rappresaglia, concessagli il 24/09/1946 a Macerata.

Elenco vittime civili 1

Michelangeli Domenico

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Memorie
Bibliografia


AA.VV., Tolentino e la resistenza nel Maceratese, Accademia Filelfica, Tolentino 1964, p. 298.

Sitografia


Fonti archivistiche

Fonti

Archivio Centrale dello Stato, Fondo Ricompart - Ufficio per il servizio riconoscimento qualifiche e per le ricompense ai partigiani, Marche, schedario e pratica n. 22886 (Domenico Michelangeli).
Archivio dell’Ufficio Storico dello Stato Maggiore dell’Esercito, N 1/11, b. 2132.
Procura Generale Militare Roma, n. registro generale 1182, CPI, f. 22/194.