Pezzan di Istrana, 20.4.1945

(Treviso - Veneto)

Pezzan di Istrana, 20.4.1945

Pezzan di Istrana, 20.4.1945
Descrizione

Località Pezzan, Istrana, Treviso, Veneto

Data 20 aprile 1945

Matrice strage Fascista

Numero vittime 2

Numero vittime uomini 2

Numero vittime uomini adulti 2

Descrizione: Il 19 aprile gli squadristi guidati dal tenente BN Giorgio Brevinelli (‘Lince’), ex partigiano e traditore, arrestarono il partigiano Rino Contò, classe 1916, di Paese e, dopo averlo interrogato a suon di sferzate, lo caricarono su un camion portandolo a Pezzan d’Istrana perché indicasse loro i recapiti dei resistenti del luogo. Il prigioniero fornì delle indicazioni sommarie costringendoli ad andare avanti e indietro nel paese per dare ai suoi compagni il tempo di fuggire, tuttavia Baldrocco fu catturato e sotto le bastonate finì per ammettere che in casa di Favarin c’erano delle armi. Le BBNN imposero alla madre di questo ultimo di far tornare suo figlio dal campo dove stava lavorando e lo arrestarono. Completato il raid, i militi si avviarono in direzione di Treviso ma d’un tratto ‘Lince’ e il camerata Giorgio Maggiordomo ordinarono a Baldroocco e a Favarin di scendere dal camion e li uccisero a colpi di mitra (Contò all’ultimo momento fu risparmiato e rimase incarcerato fino alla Liberazione); poi le BBNN si allontanarono cantando a squarciagola “La bella Violetta”.

Modalità di uccisione: fucilazione

Tipo di massacro: rastrellamento

Estremi e note penali: CAS Udine, sentenza n. 125 del 17 dicembre 1946 a carico di Valent Alfredo, Federale di Treviso e di ufficiali e militi della XX Brigata Nera, istruttoria, deposizione di Contò Bruno rilasciata il 3 dicembre 1945.
CAS Treviso, sentenza n.19/45 del 4.7.1945 - R.G.26/45 - R.G.P.M. 223-224-409/45, a carico di Brevinelli (‘Lince’) e altri, e relativa istruttoria.

Nel luglio 1945 la CAS di Treviso condannò a morte Brevinelli (‘Lince’); la sentenza fu eseguita presso il poligono di tiro di Maserada il 13 febbraio 1946.

Scheda compilata da Federico Maistrello
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2016-01-05 14:15:59

Vittime

Elenco vittime

1. Baldrocco Bruno, classe 1921, di Treviso, impiegato, Brigata ‘Zancanaro’;
2. Favarin Angelo, classe 1924, di Istrana, contadino, allievo carabiniere, Brigata ‘Treviso’ .

Elenco vittime partigiani 2

1. Baldrocco Bruno, classe 1921, di Treviso, impiegato, Brigata ‘Zancanaro’;
2. Favarin Angelo, classe 1924, di Istrana, contadino, allievo carabiniere, Brigata ‘Treviso’ .

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Elenco persone responsabili o presunte responsabili


  • Giorgio Brevinelli

    Nome Giorgio

    Cognome Brevinelli

    Stato imputato in procedimento

    Note responsabile Tenente BN Brevinelli Giorgio (‘Lince’), classe 1925, di Reggio Emilia.

    Note procedimento CAS Udine, sentenza n. 125 del 17 dicembre 1946 a carico di Valent Alfredo, Federale di Treviso e di ufficiali e militi della XX Brigata Nera, istruttoria, deposizione di Contò Bruno rilasciata il 3 dicembre 1945. CAS Treviso, sentenza n.19/45 del 4.7.1945 - R.G.26/45 - R.G.P.M. 223-224-409/45, a carico di Brevinelli (‘Lince’) e altri, e relativa istruttoria. Nel luglio 1945 la CAS di Treviso condannò a morte Brevinelli (‘Lince’); la sentenza fu eseguita presso il poligono di tiro di Maserada il 13 febbraio 1946.

    Tipo di reparto fascista Brigata Nera

    Nome del reparto 20. Brigata nera “Amerino Cavallin” di Treviso

  • Giorgio Maggiordomo

    Nome Giorgio

    Cognome Maggiordomo

    Stato imputato in procedimento

    Note responsabile Di origine toscana, tenente della GNR.

    Note procedimento CAS Udine, sentenza n. 125 del 17 dicembre 1946 a carico di Valent Alfredo, Federale di Treviso e di ufficiali e militi della XX Brigata Nera, istruttoria, deposizione di Contò Bruno rilasciata il 3 dicembre 1945. CAS Treviso, sentenza n.19/45 del 4.7.1945 - R.G.26/45 - R.G.P.M. 223-224-409/45, a carico di Brevinelli (‘Lince’) e altri, e relativa istruttoria.

  • Ignoto Zaghet

    Nome Ignoto

    Cognome Zaghet

    Stato imputato in procedimento

    Note responsabile Maresciallo BN.

    Note procedimento CAS Udine, sentenza n. 125 del 17 dicembre 1946 a carico di Valent Alfredo, Federale di Treviso e di ufficiali e militi della XX Brigata Nera, istruttoria, deposizione di Contò Bruno rilasciata il 3 dicembre 1945. CAS Treviso, sentenza n.19/45 del 4.7.1945 - R.G.26/45 - R.G.P.M. 223-224-409/45, a carico di Brevinelli (‘Lince’) e altri, e relativa istruttoria.

    Tipo di reparto fascista Brigata Nera

    Nome del reparto 20. Brigata nera “Amerino Cavallin” di Treviso

Memorie
Bibliografia


Federico Maistrello, XX Brigata Nera - attività squadrista in Treviso e provincia (luglio 1944/ aprile 1945), Istresco, Treviso, 2006, pp. 182-183;

Elio Fregonese, I caduti trevigiani nella guerra di Liberazione 1943-1945, Istresco, Treviso, 1993, pp. 21-91.

Sitografia


Fonti archivistiche

Fonti

CAS Udine, sentenza n. 125 del 17 dicembre 1946 a carico di Valent Alfredo, Federale di Treviso e di ufficiali e militi della XX Brigata Nera, istruttoria, deposizione di Contò Bruno rilasciata il 3 dicembre 1945.
CAS Treviso, sentenza n.19/45 del 4.7.1945 - R.G.26/45 - R.G.P.M. 223-224-409/45, a carico di Brevinelli (‘Lince’) e altri, e relativa istruttoria.