Oderzo, 4.11.1944

(Treviso - Veneto)

Oderzo, 4.11.1944

Oderzo, 4.11.1944
Descrizione

Località Oderzo, Oderzo, Treviso, Veneto

Data 4 novembre 1944

Matrice strage Nazista

Numero vittime 2

Numero vittime uomini 2

Numero vittime uomini adulti 2

Descrizione: Catturati dai tedeschi, che stavano perquisendo l’abitazione del dottor Innocente su indicazione di un delatore, furono imprigionati a Villa Brasi, in Via Mazzini, sede dell’Orstkommandantur di Oderzo. Per qualche giorno furono sottoposti a interrogatori brutali e torturati perché rivelassero i nomi dei partigiani con i quali erano in contatto. Alla fine furono trascinati seminudi nella strada antistante la villa e uccisi a colpi di pistola sotto gli occhi dei passanti.

Modalità di uccisione: fucilazione

Violenze connesse: sevizie-torture

Tipo di massacro: rastrellamento

Scheda compilata da Federico Maistrello
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2016-03-25 10:43:56

Vittime

Elenco vittime

1. Durante Mario, classe 1925, di Venegazzù di Volpago del Montello (TV), studente scuola per geometri, Battaglione ‘Meduno’ della Divisione ‘Osoppo’;
2. Innocente dottor Virginio, classe 1905, di Venegazzù di Volpago del Montello, farmacista, Battaglione ‘Tosca’, XV Brigata Divisione ‘Osoppo’ zio di Mario Durante.

Elenco vittime partigiani 2

1. Durante Mario, classe 1925, di Venegazzù di Volpago del Montello (TV), studente scuola per geometri, Battaglione ‘Meduno’ della Divisione ‘Osoppo’;
2. Innocente dottor Virginio, classe 1905, di Venegazzù di Volpago del Montello, farmacista, Battaglione ‘Tosca’, XV Brigata Divisione ‘Osoppo’ zio di Mario Durante.

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Elenco persone responsabili o presunte responsabili


  • Ignoto Dedy

    Nome Ignoto

    Cognome Dedy

    Note responsabile Capitano.

  • Ignoto Scherka

    Nome Ignoto

    Cognome Scherka

    Note responsabile Tenente SS, di origine viennese.

Memorie
Bibliografia


Federico Maistrello, Partigiani e nazifascisti nell’Opitergino, Cierre, Verona, 2001, pp. 82-83;

Elio Fregonese, I caduti trevigiani nella guerra d Liberazione 1943 – 1945, Istresco, Treviso, 1993, p. 88;

Sergio Gervasutti, Il giorno nero di Porzûs, Marsilio, Venezia, 1997, p. 263;

Quotidiano Il Gazzettino, 12 luglio 1952, lettera-denuncia di Innocente Attilio, fratello di Virginio.

Sitografia


Fonti archivistiche

Fonti

BA-MA RH 2/679, Ic-M 12.9.44 (rif. Gentile. Scheda n. 48 – Veneto).