Mure di Meduna di Livenza, 12.4.1945

(Treviso - Veneto)

Mure di Meduna di Livenza, 12.4.1945

Mure di Meduna di Livenza, 12.4.1945
Descrizione

Località Meduna di Livenza, Meduna di Livenza, Treviso, Veneto

Data 12 aprile 1945

Matrice strage Fascista

Numero vittime 1

Numero vittime uomini 1

Numero vittime uomini adulti 1

Descrizione: Catturato dagli squadristi nella frazione di Camino di Oderzo, fu sottoposto a brutali interrogatori per ottenere informazioni sui compagni d’armi. Poiché non voleva parlare fu portato sul ponte di Tremeacque, sul fiume Livenza, passato per le armi e gettato in acqua.

Modalità di uccisione: fucilazione

Trattamento dei cadaveri: Occultamento dei cadaveri

Tipo di massacro: rastrellamento

Annotazioni: Diversamente da quanto rilevato nella proposta di decorazione, Elio Fregonese, nel suo libro, attribuisce l’uccisione di Salatin a elementi tedeschi.

Scheda compilata da Federico Maistrello
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2016-01-05 11:24:23

Vittime

Elenco vittime

Salatin Narciso, classe 1934, di Motta di Livenza, operaio, Brigata ‘Furlan’.

Elenco vittime partigiani 1

Salatin Narciso, classe 1934, di Motta di Livenza, operaio, Brigata ‘Furlan’.

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Memorie
Bibliografia


Federico Maistrello, Partigiani e nazifascisti nell’Opitergino, Cierre, Verona, 2001, p. 150;

Elio Fregonese, I caduti trevigiani nella guerra di Liberazione 1943-1945, Istresco, Treviso, 1993, p. 159.

Sitografia


Fonti archivistiche

Fonti

AISTRESCO TV, Fondo ‘Tribunale’, Busta ‘Oderzo’, proposta di medaglia d’argento alla memoria per Salatin Narciso redatta il 20.08.1945 da ‘Genco’, comandante della Brigata ‘Furlan’.