CAMPO DELL’ABETONE PISA 25.03.1944

(Pisa - Toscana)

Descrizione

Località Campo dell'Abetone, Pisa, Pisa, Toscana

Data 25 marzo 1944

Matrice strage Nazista

Numero vittime 2

Numero vittime uomini 2

Numero vittime uomini adulti 2

Descrizione: Dani e Bertoncini si erano dati alla macchia per non rispondere alla chiamata alle armi della RSI. Vennero catturati seperatamente, in seguito a delazione, e incarcerati insieme. Processati per renitenza alla leva dal Tribunale militare straordinario di Pisa. Condannati a morte, inoltrarono inutilmente la domanda di grazia.
Vennero così fucilati il giorno dopo in località Campo dell’Abetone, nello spiazzale della caserma del 7° Reggimento Artigliera, da un plotone della GNR.

Modalità di uccisione: fucilazione

Tipo di massacro: punitivo
--> Per saperne di più sulle tipologie

Scheda compilata da Marco Conti
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2021-07-14 12:03:57

Vittime

Elenco vittime

Bertoncini Remo (non ci sono informazioni sulla data di nascita, ma essendo un renitente di certo era nato nel 1923, 1924 o 1925).
Dani Alberto, 20 anni, di Santa Croce sull’Arno (Pisa).

Elenco vittime renitenti 2

Bertoncini Remo.
Dani Alberto.

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Tribunale militare speciale di Pisa

Tipo di reparto: Esercito

GNR di Pisa

Tipo di reparto: Guardia Nazionale Repubblicana

Memorie

Memorie legate a questa strage

  • commemorazione a

    Tipo di memoria: commemorazione

    Descrizione: I due giovani vengono ricordati annualmente dal Comune di Santa Croce sull’Arno per la festa della Liberazione il 25 aprile. La lettera di Dani alla madre è stata letta durante la commemorazione del 2009 in piazza Martiri della Libertà.

Bibliografia


Sitografia


http://www.regione.toscana.it/documents/10180/347901/MARZO_1944.pdf
https://anpipisa.wordpress.com/elenco-stragi-in-toscana/
http://archivio.gonews.it/articolo_32961_Festa-della-Liberazione-due-celebrazioni-nel-capoluogo-Staffoli.html
Remo Bertoncini in \"Ultime lettere di condannati a morte e di deportati della Resistenza italiana\" [http://www.ultimelettere.it/?page_id=35&ricerca=66] url consultata il 25 novembre 2019.

Fonti archivistiche

Fonti

Archivio centrale dello Stato, Ministero dell\'Interno, Direzione generale pubblica sicurezza, Divisione Servizi informativi e speciali SIS, sezione II, b. 35