CADELBOSCO SOTTO, CADELBOSCO DI SOPRA, 28.02.1945

(Reggio Emilia - Emilia-Romagna)

CADELBOSCO SOTTO, CADELBOSCO DI SOPRA, 28.02.1945

CADELBOSCO SOTTO, CADELBOSCO DI SOPRA, 28.02.1945
Descrizione

Località Cadelbosco Sotto, Cadelbosco di Sopra, Reggio Emilia, Emilia-Romagna

Data 28 febbraio 1945

Matrice strage Fascista

Numero vittime 10

Numero vittime uomini 10

Numero vittime uomini adulti 10

Descrizione: Il 26 febbraio alcuni gappisti attaccano un reparto fascista su un automezzo sulla SS63 in località Cadelbosco Sotto. Per rappresaglia due giorni dopo i fascisti prelevano dal carcere di Reggio Emilia dieci prigionieri e li fucilano nei pressi del luogo dell’attacco. La rappresaglia viene svolta in modo riservato: nessuna notizia sulla stampa locale, i corpi delle vittime non sono esposti ma ricoverati nella cappella del vicino cimitero.

Modalità di uccisione: fucilazione

Tipo di massacro: rappresaglia

Estremi e note penali: Vengono processati davanti alla CAS di Reggio Emilia nel febbraio 1946 e poi alla Corte di Appello di Bologna nel 1947:
Ten. Pelliccia Gioacchino (Comandante) (Ergastolo, poi 30 anni di cui condonati 2\3)
Foscato Sergio (28 anni poi ridotti a 8 anni e 6 mesi)
Orlandini Emilio (Ergastolo, poi 30 anni di cui condonati 2\3)
Fortelli Athos (30 anni, poi condonati 2\3)
Montanari Alfredo (10 anni, amnistiato)

Scheda compilata da MASSIMO STORCHI
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2018-12-26 22:15:37

Vittime

Elenco vittime

Paolo Davoli (Sartorio) (1900) Comando Piazza RE
Medardo Pagliani (Nereto) (1922) 77° SAP
Fermo Pedrazzoli (Pollastri) (1893) 77° SAP
Ferruccio Ferrari (Flavio) (1923) 77° SAP
Erio Benassi (Tiziano) (1926) 77° SAP
Luigi Rigolli (Piacenza)
Amedeo Rossi (Piacenza)
Salvatore Garilli (Piacenza)
Andrea Garilli (Piacenza)
Tito Di Parma (Piacenza)

Elenco vittime partigiani 10

Paolo Davoli
Medardo Pagliani
Fermo Pedrazzoli
Ferruccio Ferrari
Erio Benassi
Luigi Rigolli
Amedeo Rossi
Salvatore Garilli
Andrea Garilli
Tito Di Parma

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Elenco persone responsabili o presunte responsabili


  • Alfredo Montanari

    Nome Alfredo

    Cognome Montanari

    Stato imputato in procedimento

    Note procedimento Processato davanti alla CAS di Reggio Emilia nel febbraio 1946 e poi alla Corte di Appello di Bologna nel 1947: 10 anni, amnistiato

    Nome del reparto Squadra Politica Questura Reggio Emilia (“Banda Pelliccia”)

  • Athos Fortelli

    Nome Athos

    Cognome Fortelli

    Ruolo nella strage Autore

    Stato imputato in procedimento

    Note procedimento Processato davanti alla CAS di Reggio Emilia nel febbraio 1946 e poi alla Corte di Appello di Bologna nel 1947: 30 anni, poi condonati 2\\3

    Nome del reparto Squadra Politica Questura Reggio Emilia (“Banda Pelliccia”)

  • Emilio Orlandini

    Nome Emilio

    Cognome Orlandini

    Ruolo nella strage Autore

    Stato imputato in procedimento

    Note procedimento Processato davanti alla CAS di Reggio Emilia nel febbraio 1946 e poi alla Corte di Appello di Bologna nel 1947: Ergastolo, poi 30 anni di cui condonati 2\\3

    Nome del reparto Squadra Politica Questura Reggio Emilia (“Banda Pelliccia”)

  • Gioacchino Pelliccia

    Nome Gioacchino

    Cognome Pelliccia

    Ruolo nella strage Autore

    Stato imputato in procedimento

    Note responsabile Ten. Pelliccia Gioacchino (Comandante)

    Note procedimento Processato davanti alla CAS di Reggio Emilia nel febbraio 1946 e poi alla Corte di Appello di Bologna nel 1947:(Ergastolo, poi 30 anni di cui condonati 2\\3)

    Nome del reparto Squadra Politica Questura Reggio Emilia (“Banda Pelliccia”)

  • Sergio Foscato

    Nome Sergio

    Cognome Foscato

    Ruolo nella strage Autore

    Stato imputato in procedimento

    Note procedimento Processato davanti alla CAS di Reggio Emilia nel febbraio 1946 e poi alla Corte di Appello di Bologna nel 1947: 28 anni poi ridotti a 8 anni e 6 mesi

    Nome del reparto Squadra Politica Questura Reggio Emilia (“Banda Pelliccia”)

Memorie

Memorie legate a questa strage

  • commemorazione a

    Tipo di memoria: commemorazione

    Descrizione: Ogni anno celebrazione promossa da Comune di Cadelbosco Sopra e Ass.Partigiane

  • onorificenza alla persona a

    Tipo di memoria: onorificenza alla persona

    Descrizione: Paolo Davoli (Sertorio), Intendente del Comando Piazza, è stato insignito di medaglia d’argento v.m. (1986).

  • lapide a Cadelbosco, via Nuova

    Tipo di memoria: lapide

    Ubicazione: Cadelbosco, via Nuova

    Anno di realizzazione: 1965

    Descrizione: In via Nuova a Cadelbosco Sotto lapide in pietra presenta l\'epigrafe e i dieci nominativi in rilievo. L\'inaugurazione risale al 28 febbraio 1965, in occasione del 20° anniversario dell\'eccidio.

Bibliografia


Antonio Canovi, L’orma di Paolo, Comune Circoscrizione 3, Reggio Emilia 1991.
Guerrino Franzini, Storia della Resistenza Reggiana, III ed., a cura dell’ANPI Reggio Emilia, pag.548.
Antonio Zambonelli, Paolo Davoli nelle lettere dell’esilio e nei documenti della P.S., Tecnostampa, Reggio Emilia 1978. Estratto da Ricerche Storiche, n.35-36, dic. 1978.

Sitografia


http://www.albimemoria-istoreco.re.it/
Paolo Davoli (Sertorio), in Ultime lettere di condannati a morte e di deportati della Resistenza italiana [http://www.ultimelettere.it/?page_id=35&ricerca=411], url consultata il 28 settembre 2018

Fonti archivistiche

Fonti

Archivio Istoreco in Polo Archivistico Comune di Reggio Emilia