BIBBIANO, 13.04.1945

(Reggio Emilia - Emilia-Romagna)

BIBBIANO, 13.04.1945

BIBBIANO, 13.04.1945
Descrizione

Località Bibbiano, Bibbiano, Reggio Emilia, Emilia-Romagna

Data 13 aprile 1945

Matrice strage Fascista

Numero vittime 3

Numero vittime uomini 3

Numero vittime uomini adulti 3

Descrizione: In una ampia azione di rastrellamento, condotta da 150 elementi della GNR e dell’Esercito, formazioni partigiane oppongono una strenua resistenza in vari combattimenti che durano quasi tutta la giornata. Nello sganciamento i partigiani perdono 2 uomini. I fascisti occupano la zona e fucilano 3 civili.

Modalità di uccisione: fucilazione

Tipo di massacro: rappresaglia

Scheda compilata da MASSIMO STORCHI
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2016-03-30 20:12:38

Vittime

Elenco vittime

Corradini Lauro (1920)
Corradini Luigi (1925)
Giliberti Emore (Carpi-MO) (1912)

Elenco vittime civili 3

Corradini Lauro
Corradini Luigi
Giliberti Emore

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


79. legione GNR di Reggio Emilia

Tipo di reparto: Guardia Nazionale Repubblicana

Reparto esercito RSI non precisato

Tipo di reparto: Esercito

Memorie

Memorie legate a questa strage

  • luogo della memoria a Bibbiano

    Tipo di memoria: luogo della memoria

    Ubicazione: Bibbiano

    Descrizione: A Bibbiano è stata intitolata una strada ai “Fratelli Corradini”.

  • onorificenza alla persona a

    Tipo di memoria: onorificenza alla persona

    Descrizione: Al partigiano Lorenzo Gennari (Firello) è stata concessa la Medaglia d’oro v.m.

  • cippo a Bibbiano, via Fratelli Corradini

    Tipo di memoria: cippo

    Ubicazione: Bibbiano, via Fratelli Corradini

    Descrizione: In via Fratelli Corradini: cippo in pietra su base in cemento che consta di una epigrafe sormontata dalla fotografia smaltata dei tre caduti. Nell\'immediato dopoguerra il marmista Oliveti riadatto? la pietra del monumento eretto nel periodo fascista nei giardini pubblici di Bibbiano e ne fece il monumento alla memoria dei tre caduti partigiani.

Bibliografia


Guerrino Franzini, Storia della Resistenza Reggiana, III ed., a cura dell’ANPI Reggio Emilia, pag.694.

Sitografia


http://www.albimemoria-istoreco.re.it/

Fonti archivistiche

Fonti

Archivio Istoreco in Polo Archivistico Comune di Reggio Emilia