Croce di Navolè di Gorgo al Monticiano, 5.3.1945

(Treviso - Veneto)

Croce di Navolè di Gorgo al Monticiano, 5.3.1945

Croce di Navolè di Gorgo al Monticiano, 5.3.1945
Descrizione

Località Croce di Navolè, Gorgo al Monticano, Treviso, Veneto

Data 5 marzo 1945

Matrice strage Fascista

Numero vittime 1

Numero vittime uomini 1

Numero vittime uomini adulti 1

Descrizione: Il 2 marzo 1945 Tinazzi fu arrestato a Fossalta Maggiore dagli squadristi della BN di Oderzo, portato nella loro caserma e inquisito a lungo con metodi brutali. La sorella di lui, per aiutarlo, si rivolse al Questore di Treviso Vico Farulli il quale si prestò a telefonare al comandante BN di Oderzo chiedendo che il fermato fosse trasferito nel suo ufficio nel capoluogo, ricevendone l’assenso. In realtà il comandante della BN non voleva farsi sfuggire quel prigioniero, pertanto la sera del 5 marzo ordinò ai suoi dipendenti di portare Tinazzi fuori dalla caserma. I militi condussero il detenuto sino al fiume Livenza, in località Croce di Navolè, uccidendolo con 28 pugnalate, giustificandosi con la scusa che aveva tentato di fuggire.

Modalità di uccisione: arma da taglio

Tipo di massacro: punitivo

Annotazioni: Premesso che i responsabili della morte di Tinazzi non furono mai individuati, si è in grado di affermare che l’ordine di eliminarlo partì dal maggiore Bruno Martinuzzi, classe 1908, di Firenze, comandante del distaccamento BN di Oderzo (XX BN di Treviso, distaccamento di Oderzo).

Scheda compilata da Federico Maistrello
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2016-07-07 13:03:41

Vittime

Elenco vittime

Tinazzi Carlo, classe 1923, di Treviso, operaio, XVI Brigata ‘Girardini’ – IV Divisione ‘Osoppo’

Elenco vittime partigiani 1

Tinazzi Carlo, classe 1923, di Treviso, operaio, XVI Brigata ‘Girardini’ – IV Divisione ‘Osoppo’

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Memorie
Bibliografia


Federico Maistrello, Partigiani e nazifascisti nell’Opitergino, Cierre, Verona, 2001, pp. 123/127;

Elio Fregonese, I caduti trevigiani nella guerra di Liberazione 1943-1945, Istresco, Treviso, 1993, p. 173.

Sitografia


Fonti archivistiche

Fonti

CAS di Treviso, sentenza n. 36/45 dell’11.8.1945. RG 48/45, RGPM 583/45, a carico di Bonaldo Giuseppe.
AISTRESCOTV, Busta “Oderzo”, rapporto dell’Ufficio “I” della XX BN “Cavallin” di Treviso, protocollo n. 08/1328 del 17.3.1945-XXIII, a firma del capitano comandante Paolo Brazzoduro.