Cavalier di Gorgo al Monticiano, 23.4.1945

(Treviso - Veneto)

Cavalier di Gorgo al Monticiano, 23.4.1945

Cavalier di Gorgo al Monticiano, 23.4.1945
Descrizione

Località Cavalier, Gorgo al Monticano, Treviso, Veneto

Data 23 aprile 1945

Matrice strage Fascista

Numero vittime 1

Numero vittime uomini 1

Numero vittime uomini adulti 1

Descrizione: La sera del 23 aprile 1945 i fascisti tesero un’imboscata a una squadra partigiana nei pressi di Fossalta Maggiore (TV) che si concluse con l’uccisione di un ‘ribelle’ (rimasto sconosciuto) e il ferimento di altri due, Carniel (non meglio identificato) e De Faveri, i quali furono portati alla sede del distaccamento opitergino della BN dove furono sottoposti a bastonature e sevizie per sapere dove si fossero ritirati i loro compagni.
La sera successiva (24 aprile) gli stessi fascisti attaccarono la zona dove si presumeva trovarsi l’accampamento della Brigata ‘Pivetta’, a Cavalier di Gorgo al Monticano, portando con sé De Faveri, ferito il giorno precedente e malmenato, perché facesse loro da guida.
Giunti nei pressi di Cavalier, le staffette partigiane della Brigata ricercata avvistarono i militi e diedero l’allarme, consentendo al reparto di allontanarsi in tutta fretta. I fascisti depredarono le case di quell’area, bastonando i capi famiglia, con l’accusa di avere favorito i ‘Banditi’. De Favero, approfittando della confusione e dell’oscurità, tentò la fuga ma a causa delle sue precarie condizioni fisiche fu presto raggiunto e abbattuto con due raffiche di mitra, una alla testa e una al ventre.

Modalità di uccisione: uccisione con armi da fuoco

Violenze connesse: furto e-o saccheggio

Tipo di massacro: rastrellamento

Scheda compilata da Federico Maistrello
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2016-03-28 21:42:28

Vittime

Elenco vittime

De Faveri Ampelio, classe 1921, di Ponte di Piave, macellaio, Brigata ‘Pivetta’.

Elenco vittime partigiani 1

De Faveri Ampelio, classe 1921, di Ponte di Piave, macellaio, Brigata ‘Pivetta’.

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Scuola allievi ufficiali GNR di Oderzo

Tipo di reparto: Guardia Nazionale Repubblicana

Memorie

Memorie legate a questa strage

  • onorificenza alla persona a

    Tipo di memoria: onorificenza alla persona

    Descrizione: De Faveri Ampelio è stato insignito di medaglia d’argento al valor militare.

Bibliografia


Federico Maistrello, Partigiani e nazifascisti nell’Opitergino, Cierre, Verona, 2001, pp. 150-151;
Elio Fregonese, I caduti trevigiani nella guerra di Liberazione 1943-1945, Istresco, Treviso, 1993, p. 78.

Sitografia


Fonti archivistiche

Fonti

AISTRESCOTV, Fondo ‘Tribunale’, Busta ‘Oderzo’. Dichiarazione rilasciata il 27 aprile 1952 da Guido Modanese, ispettore della Brigata “Pivetta”.