Cavalier di Gorgo al Monticiano, 23.4.1945

(Treviso - Veneto)

Cavalier di Gorgo al Monticiano, 23.4.1945

Cavalier di Gorgo al Monticiano, 23.4.1945
Descrizione

Località Cavalier, Gorgo al Monticano, Treviso, Veneto

Data 23 aprile 1945

Matrice strage Fascista

Numero vittime 1

Numero vittime uomini 1

Numero vittime uomini adulti 1

Descrizione: La sera del 23 aprile 1945 i fascisti tesero un’imboscata a una squadra partigiana nei pressi di Fossalta Maggiore (TV) che si concluse con l’uccisione di un ‘ribelle’ (rimasto sconosciuto) e il ferimento di altri due, Carniel (non meglio identificato) e De Faveri, i quali furono portati alla sede del distaccamento opitergino della BN dove furono sottoposti a bastonature e sevizie per sapere dove si fossero ritirati i loro compagni.
La sera successiva (24 aprile) gli stessi fascisti attaccarono la zona dove si presumeva trovarsi l’accampamento della Brigata ‘Pivetta’, a Cavalier di Gorgo al Monticano, portando con sé De Faveri, ferito il giorno precedente e malmenato, perché facesse loro da guida.
Giunti nei pressi di Cavalier, le staffette partigiane della Brigata ricercata avvistarono i militi e diedero l’allarme, consentendo al reparto di allontanarsi in tutta fretta. I fascisti depredarono le case di quell’area, bastonando i capi famiglia, con l’accusa di avere favorito i ‘Banditi’. De Favero, approfittando della confusione e dell’oscurità, tentò la fuga ma a causa delle sue precarie condizioni fisiche fu presto raggiunto e abbattuto con due raffiche di mitra, una alla testa e una al ventre.

Modalità di uccisione: uccisione con armi da fuoco

Violenze connesse: furto e-o saccheggio

Tipo di massacro: rastrellamento
--> Per saperne di più sulle tipologie

Scheda compilata da Federico Maistrello
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2016-03-28 21:42:28

Vittime

Elenco vittime

De Faveri Ampelio, classe 1921, di Ponte di Piave, macellaio, Brigata ‘Pivetta’.

Elenco vittime partigiani 1

De Faveri Ampelio, classe 1921, di Ponte di Piave, macellaio, Brigata ‘Pivetta’.

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Scuola allievi ufficiali GNR di Oderzo

Tipo di reparto: Guardia Nazionale Repubblicana

Memorie

Memorie legate a questa strage

  • onorificenza alla persona a

    Tipo di memoria: onorificenza alla persona

    Descrizione: De Faveri Ampelio è stato insignito di medaglia d’argento al valor militare.

Bibliografia


Federico Maistrello, Partigiani e nazifascisti nell’Opitergino, Cierre, Verona, 2001, pp. 150-151;
Elio Fregonese, I caduti trevigiani nella guerra di Liberazione 1943-1945, Istresco, Treviso, 1993, p. 78.

Sitografia


Fonti archivistiche

Fonti

AISTRESCOTV, Fondo ‘Tribunale’, Busta ‘Oderzo’. Dichiarazione rilasciata il 27 aprile 1952 da Guido Modanese, ispettore della Brigata “Pivetta”.