Seghe di Velo Velo d’Astico 29-04-1945

(Vicenza - Veneto)

Seghe di Velo Velo d’Astico 29-04-1945

Seghe di Velo Velo d’Astico 29-04-1945
Descrizione

Località Seghe di Velo, Velo d'Astico, Vicenza, Veneto

Data 29 aprile 1945

Matrice strage Nazista

Numero vittime 1

Numero vittime uomini 1

Numero vittime uomini adulti 1

Descrizione: Durante la notte tra sabato 28 e domenica 29 aprile, «una compagnia di tedeschi con armi pesanti, cannoni e un carro amato» entrò nella villa Lampertico Valmarana a Seghe di Velo. Sulla spianata della villa furono piazzati i cannoni e il mattino presto, verso le sei, alcuni soldati salirono per entrare nel centro abitato, ma appena giunti «furono accolti da colpi di fucili e mitra sparati dai partigiani: due tedeschi rimasero uccisi e gli altri si dettero alla fuga. Come rappresaglia entrarono subito in azione i cannoni, che colpirono il campanile. Un partigiano che inseguiva i tedeschi fuggenti fu preso e barbaramente impiccato davanti alla porta della chiesa di Seghe». Il partigiano si chiamava Mario Schiro e abitava in una casa adiacente il ponte di Schiri. Il parroco di Cogollo del Cengio scrive che volendo da solo disarmare alcuni soldati tedeschi, fu ucciso con una fucilata. Il cadavere poi venne impiccato alla porta della chiesa di Seghe e dovette stare esposto fino a lunedì 30 aprile, perché i tedeschi da Arsiero, sparavano col cannone sull’abitato e sul ponte di Schiri vicino al quale abitava la famiglia del giovane partigiano. Inoltre, il ponte era guardato a vista da soldati russi armati che avevano occupato la sua casa tormentando suo padre, Gaetano: «I russi volevano a tutti i costi violentare una figlia, portar via il denaro e bastonarono e minacciarono di uccidere ad ogni momento il povero capo di famiglia». Tutti gli abitanti della contrada Schiri si erano rifugiati sui monti vicini «tra le piante».

Modalità di uccisione: impiccagione

Violenze connesse: furto e-o saccheggio,incendio di abitazione,stupro

Trattamento dei cadaveri: Esposizione dei cadaveri

Tipo di massacro: ritirata

Scheda compilata da Pierluigi Dossi
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2016-09-07 15:29:12

Vittime

Elenco vittime

Schiro Mario (o Giovanni), da Cogollo del Cengio, Contrà Schiri; partigiano

Elenco vittime partigiani 1

Schiro Mario (o Giovanni, le fonti si contraddicono), da Cogollo del Cengio, Contrà Schiri; partigiano

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Ost-Bataillon 263

Tipo di reparto: Wehrmacht

Memorie
Bibliografia


Sonia Residori, Niente altro che polvere: il massacro di Pedescala e Settecà (30 aprile – 2 Maggio 1945), opera in fase di pubblicazione Istrevi 2015.

Sitografia


Fonti archivistiche

Fonti

ASVI, Danni di guerra, b.153, fasc. 10017;
Archivio Parrocchiale di Velo d’Astico (APVd’A), Registro delle sepolture, registrazione n.12;
Archivio Parrocchiale di Cogollo del Cengio, Cronistorico, pag. 356-357Archivio di Stato di Vicenza