Ciano di Crocetta del Montello, 30.8.1944

(Treviso - Veneto)

Ciano di Crocetta del Montello, 30.8.1944

Ciano di Crocetta del Montello, 30.8.1944
Descrizione

Località Ciano del Montello, Crocetta del Montello, Treviso, Veneto

Data 30 agosto 1944

Matrice strage Nazista

Numero vittime 2

Numero vittime uomini 2

Numero vittime uomini adulti 1

Numero vittime uomini anziani 1

Descrizione: I tedeschi, prima di attaccare la Divisione ‘Nannetti’ attestata sull’Altopiano del Cansiglio, operarono tra Treviso e le Prealpi in modo di liberare l’area pedemontana dalla presenza dei partigiani.
Percorsero il Quartier del Piave scontrandosi con le Brigate ‘Mazzini’, ‘Piave’ e ’Tollot’, che furono costrette a ripiegare sulla montagna mentre interi paesi venivano dati alle fiamme; inoltre perlustrarono il Montello - una collina boscosa che sorge a ridosso del fiume Piave (riva dx), a metà strada tra il capoluogo e la montagna - sapendo che anche colà erano annidati dei ‘ribelli’. Passarono al setaccio i pochi centri abitati senza tuttavia ottenere dei risultati perché le formazioni avversarie si erano già ritirate o nascoste.
Il 30 agosto i soldati invasero il paese di Ciano del Montello, frazione di Crocetta del Montello, arrestando numerosi civili due dei quali furono ammazzati.
Bordin faceva il rigattiere e i tedeschi, perquisendolo, avevano rinvenuto una pallottola tra gli oggetti di ferro in una cassetta che aveva con sé, pertanto lo condannarono a morte poco contando che fosse solo un vecchio residuato bellico trovato chissà dove.
Morgan, giovane fornaio, si era invece spaventato vedendo arrivare i nazisti e si era dato alla fuga il che era bastato perché lo scambiassero per un ‘bandito’.
Furono entrambi impiccati ai lati dell’ingresso dell’osteria Martinelli e lasciati là appesi come monito per la popolazione.

Modalità di uccisione: impiccagione

Trattamento dei cadaveri: Esposizione dei cadaveri

Tipo di massacro: rastrellamento

Estremi e note penali: Responsabili: Luftwaffen-Sicherungs-Regiment ‘Italien, con sede a Montebelluna (TV), presso Villa Morassutti, a pochi chilometri da Ciano del Montello

Scheda compilata da Federico Maistrello
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2016-01-02 16:14:53

Vittime

Elenco vittime

1. Bordin Pietro, classe 1885, di Crocetta del Montello, rigattiere;
2. Morgan Armando, classe 1926, di Crocetta del Montello, fornaio.

Elenco vittime civili 2

1. Bordin Pietro, classe 1885, di Crocetta del Montello, rigattiere;
2. Morgan Armando, classe 1926, di Crocetta del Montello, fornaio.

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Elenco persone responsabili o presunte responsabili


  • Fritz Herbert Dierich

    Nome Fritz Herbert

    Cognome Dierich

    Note responsabile Tenente colonnello, classe 1908, di Friburgo, comandante del Luftwaffen- Sicherungs-Regiment ‘Italien’.

    Nome del reparto Luftwaffe-sicherungs-Regiment “Italien” e reparti delle Gendarmerie

Memorie
Bibliografia


Valentino Morello, Ciano del Montello 1944 - 1945, Venezia, Scuola Tipografica Emiliana Artigianelli, Venezia, data di pubblicazione non precisata, p. 27;

Elio Fregonese, I Caduti Trevigiani nella Guerra di Liberazione 1943-1945, ISTRESCO, Treviso, 1993.

Sitografia


Fonti archivistiche

Fonti