Vignui, 1.10.1944

(Belluno - Veneto)

Vignui, 1.10.1944

Vignui, 1.10.1944
Descrizione

Località Vignui, Feltre, Belluno, Veneto

Data 1 ottobre 1944

Matrice strage Nazista

Numero vittime 4

Numero vittime uomini 4

Numero vittime uomini adulti 4

Descrizione: Negli ultimi giorni del settembre 1944 i tedeschi effettuano un rastrellamento nella zona delle Vette Feltrine, scontrandosi duramente con i partigiani. Questi, pur infliggendo pesanti perdite al nemico, alla fine sono costretti a ripiegare. Il 1° ottobre 1944, mentre i nazisti si stanno ritirando, un soldato tedesco viene ucciso dai partigiani della “Gramsci”. La rappresaglia è immediata e travolge la frazione di Vignui (Belluno). Mentre i tedeschi rastrellano, un fascista feltrino, tale Riccalchi, inizia a correre per il paese sparando all’impazzata. Muoiono Giovanni Sem Zanella, Pietro Tonet, Pietro e Angelo Rosati; inoltre alcune case del paese vengono incendiate.

Modalità di uccisione: uccisione con armi da fuoco

Violenze connesse: incendio di abitazione

Tipo di massacro: rappresaglia

Estremi e note penali: Responsabilità solo ipotizzabili sulla base di testimonianze riportate dalle fonti: tra il 30 settembre e il 2 ottobre 1944, infatti, il Polizeiregiment Alpenvorland e il II battaglione del reggimento Bozen eseguirono nelle Vette Feltrine un rastrellamento, ma probabilmente non sono autori materiali della strage.

Annotazioni: Boschis attribuisce la responsabilità dell’eccidio solo ai tedeschi, mentre le altre fonti affermano che a sparare materialmente sarebbe stato questo Riccalchi, fascista repubbicano di Feltre, di cui però non è stato possibile avere maggiori informazioni.

Scheda compilata da Adriano Mansi
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2016-03-25 12:48:14

Vittime

Elenco vittime

1. Rosati Angelo, nato a Pren di Feltre (Belluno) il 3/8/1922;
2. Rosati Pietro, nato a Pren di Feltre (Belluno) il 15/2/1913;
3. Tonet Pietro, nato a Feltre (Belluno) l’11/10/1906;
4. Zanella Sem Giovanni, nato a Vignui di Feltre (Belluno) il 27/9/1921.

Elenco vittime indefinite 4

1. Rosati Angelo, nato a Pren di Feltre (Belluno) il 3/8/1922;
2. Rosati Pietro, nato a Pren di Feltre (Belluno) il 15/2/1913;
3. Tonet Pietro, nato a Feltre (Belluno) l’11/10/1906;
4. Zanella Sem Giovanni, nato a Vignui di Feltre (Belluno) il 27/9/1921.

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


SS-Polizei-Regiment Alpenvorland

Tipo di reparto: Waffen-SS

II. Bataillon-SS-Polizei “Bozen”

Tipo di reparto: Waffen-SS

Memorie
Bibliografia


Luigi Boschis, Le popolazioni del bellunese nella guerra di liberazione 1943-1945, Castaldi, Feltre, 1986, p. 218;

Elena Carano, Oltre la soglia. Uccisioni di civili nel Veneto 1943-1945, CLEUP, Padova, 2007, pp. 257-258;

Carlo Gentile, La repressione antipartigiana tedesca in Veneto e in Friuli, in Angelo Ventura (a cura di), La società veneta dalla Resistenza alla Repubblica. Atti del Convegno di studi, Padova, 9-11 maggio 1996, Ivsrec-CLEUP, Padova, 1997, p. 209;

Marco Pirina, 1943-1945. Guerra civile sulle montagne, II. Pordenone, Belluno, Treviso, Vicenza, Trento, Bolzano, Centro studi e ricerche storiche “Silentes Loquimur”, Pordenone, 2002, p. 51;

Sandro Sacco, Le stragi nazifasciste in provincia di Belluno, 1944-1945. Schede, in “Protagonisti”, a. XXXV, n. 107, dicembre 2014, pp. 43-46;

Giuseppe Sorge (a cura di), Relazioni dei parroci delle Diocesi di Belluno e di Feltre sulla occupazione nazista dal 1943 al 1945, Isbrec, Belluno, 2004, p. 310.

Sitografia


Fonti archivistiche

Fonti