Cimitero, Comunanza, 02.05.1944

(Ascoli Piceno - Marche)

Cimitero, Comunanza, 02.05.1944

Cimitero, Comunanza, 02.05.1944
Descrizione

Località Cimitero, Comunanza, Ascoli Piceno, Marche

Data 2 maggio 1944

Matrice strage Nazifascista

Numero vittime 6

Numero vittime uomini 6

Numero vittime uomini senza informazioni 6

Descrizione: Fuori della mura del cimitero di Comunanza, il 2 maggio 1944, furono fucilati sei prigionieri di guerra anglo-americani perché, a detta degli esecutori, erano stati trovati armati di una pistola.

Modalità di uccisione: fucilazione

Tipo di massacro: legato al controllo del territorio

Estremi e note penali: Il procedimento penale contro ignoti militari tedeschi e italiani per “Violenza, omicidio, saccheggio, incendio, distruzione e grave danneggiamento” nei confronti di cittadini italiani per fatti avvenuti nel territorio di Ascoli Piceno dal 28/11/1943 all’08/06/1944, è stato archiviato nel 1999 per mancata identificazione degli autori del fatto.
Tra essi anche l’episodio relativo ai sei prigionieri uccisi a Comunanza.

Scheda compilata da Chiara Donati
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2015-08-01 10:47:04

Vittime

Elenco vittime

Ignoti prigionieri anglo-americani

Elenco vittime prigionieri di guerra 6

Ignoti

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Scuola allievi ufficiali GNR di Orvieto

Tipo di reparto: Guardia Nazionale Repubblicana

Elenco persone responsabili o presunte responsabili


  • Antonio Gobbi

    Nome Antonio

    Cognome Gobbi

    Ruolo nella strage Autore

    Stato imputato in procedimento

    Note responsabile Antonio Gobbi, il tenente nero, è comandante della GNR a Fabriano, responsabile della fucilazione di Profili, Pigliapoco e Silvestrini, Giuseppe Pili.

    Note procedimento Da imputato subì tre processi per diversi reati, tra cui quello di “concorso nel delitto di omicidio continuato per aver, insieme ad altri, cagionato la morte di Ivan Silvestrini ed Elvio Pigliapoco, partecipando alla loro fucilazione avvenuta a Fabriano il 2 maggio 1944”. Antonio Gobbi contumace, viene condannato all’ergastolo e a trent’anni di prigione nel processo di Ancona del 1947. Tribunale competente: Procura Militare di Roma, Sezione crimini di guerra.

    Tipo di reparto fascista Guardia Nazionale Repubblicana

    Nome del reparto GNR, distaccamento di Fabriano

Memorie
Bibliografia


Nicola Kardos, Il cammino vitale del partigiano Kirija, TAF, Corridonia 2008.

Sitografia


Fonti archivistiche

Fonti

Archivio dell\'Ufficio Storico dello Stato Maggiore dell\'Esercito, N 1/11, b. 2132.
Procura Generale Militare Roma, registro generale n. 716, CPI, f. 22/91