Trichiana, 31.8.1944

(Belluno - Veneto)

Trichiana, 31.8.1944

Trichiana, 31.8.1944
Descrizione

Località Trichiana, Trichiana, Belluno, Veneto

Data 31 agosto 1944

Matrice strage Nazista

Numero vittime 1

Numero vittime uomini 1

Numero vittime uomini adulti 1

Descrizione: Il 31 agosto 1944 i tedeschi avviano un rastrellamento nella zona della sinistra Piave che poi si sarebbe esteso nei giorni successivi al Cansiglio. Dopo aver saccheggiato e incendiato case, stalle e aziende intorno a Trichiana (Belluno), un carro armato, preso un dodicenne come scudo, si avvia fuori dal paese. Qui incrocia un giovane che viene fermato e fucilato. Pur avendo i documenti in regola, Paolo Belli viene accusato di essere partigiano perché porta i pantaloncini corti. Il suo corpo viene lasciato per un po’ sulla strada, su ordine dei tedeschi.

Modalità di uccisione: uccisione con armi da fuoco

Violenze connesse: furto e-o saccheggio,incendio di abitazione

Trattamento dei cadaveri: Esposizione dei cadaveri

Tipo di massacro: rastrellamento

Scheda compilata da Adriano Mansi
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2016-01-02 11:32:21

Vittime

Elenco vittime

Belli Paolo, nato a Trichiana (Belluno) il 22/12/1926.

Elenco vittime indefinite 1

Belli Paolo, nato a Trichiana (Belluno) il 22/12/1926.

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Reparto Non precisato

Tipo di reparto: Non identificati

Memorie

Memorie legate a questa strage

  • lapide a Trichiana (Belluno); cimitero di Trichiana.

    Tipo di memoria: lapide

    Ubicazione: Trichiana (Belluno); cimitero di Trichiana.

    Descrizione: L’episodio è ricordato da due lapidi: una si trova subito dopo l’abitato di Trichiana (Belluno), sulla strada verso Sant’Antonio Tortal; l’altra nel cimitero di Trichiana.

Bibliografia


Luigi Boschis, Le popolazioni del bellunese nella guerra di liberazione 1943-1945, Castaldi, Feltre, 1986, p. 204;

Elena Carano, Oltre la soglia. Uccisioni di civili nel Veneto 1943-1945, CLEUP, Padova, 2007, pp. 123-124;

Aldo Sirena, La memoria delle pietre. Lapidi e monumenti ai partigiani in provincia di Belluno, Isbrec, Belluno, 1996, p. 298.

Sitografia


Fonti archivistiche

Fonti

AISBREC, Fondo Resistenza, b. 4, fasc. 13, Documentazione storica circa le barbarie commesse dai tedeschi nel territorio della stazione dei Carabinieri reali di Trichiana.