Schievenin, 23-24.9.1944

(Belluno - Veneto)

Schievenin, 23-24.9.1944

Schievenin, 23-24.9.1944
Descrizione

Località Schievenin, Quero Vas, Belluno, Veneto

Data 23 settembre 1944 - 24 settembre 1944

Matrice strage Nazista

Numero vittime 2

Numero vittime uomini 2

Numero vittime uomini adulti 1

Numero vittime uomini senza informazioni 1

Descrizione: L’episodio si inserisce nel più ampio contesto del rastrellamento del Grappa, del settembre 1944. Il 23 o il 24 settembre 1944 Silvano Boscarin, Teodoro Gerosa e un altro partigiano, stanno cercando di sfuggire al rastrellamento e hanno con loro Mirca Gesiotto, segretaria (e forse amante) del capo delle SS di Feltre, Guglielmo Niedermayer. L’incendio del bosco dove cercano rifugio li costringe ad uscire allo scoperto e vengono catturati dai tedeschi. Portati al comando germanico di Schievenin, Niedermayer decide la loro immediata fucilazione. Boscarin e lo sconosciuto muoiono, Gerosa, seppur ferito, riesce a fuggire.

Modalità di uccisione: fucilazione

Tipo di massacro: rastrellamento

Estremi e note penali: Il fascicolo riguardante Niedermayer è stato archiviato “provvisoriamente” il 14 gennaio 1960. Ritrovato nei primi anni ’90 in un armadio della Procurma generale militare viene trasmesso alla Procura militare di Verona il 30 novembre 1994. Dopo che la CAS di Belluno, il 4 marzo 1947, aveva stabilito che non poteva essere processato come collaborazionista, in quanto da considerarsi a tutti gli effetti tedesco dopo la sua opzione per la Germania, nel 1939, Niedermayer sarebbe stato condannato all’ergastolo il 16 giugno 1962 dal Tribunale militare di Padova, ma morirà nel 1989 in Cile dove si era rifugiato.

Annotazioni: A Quero nel corso del rastrellamento opera il Luftwaffe-sicherungs-Regiment “Italien”, anche se è improbabile che sia il reparto autore di queste uccisioni.
Questo episodio è citato da poche fonti, perciò non si possono avere maggiori informazioni sulla dinamica dei fatti, né avere con certezza la data delle uccisioni. Boscarin, secondo altre fonti, sarebbe morto in altri episodi: cfr. scheda “Valle di Seren, 25.9.1944”.

Scheda compilata da Adriano Mansi
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2015-12-31 11:12:31

Vittime

Elenco vittime

1. Boscarin Silvano “Aquila”, nato a Feltre (Belluno) il 30/4/1924;
2. Sconosciuto.

Elenco vittime partigiani 2

1. Boscarin Silvano “Aquila”, nato a Feltre (Belluno) il 30/4/1924;
2. Sconosciuto.

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Elenco persone responsabili o presunte responsabili


  • Guglielmo “Willy” Niedermayer

    Nome Guglielmo “Willy”

    Cognome Niedermayer

    Stato imputato in procedimento

    Note responsabile Capo delle SS di Feltre. La responsabilità di Niedermayer, mosso in questo caso anche da questioni personali, è ipotizzaibile sulla base di testimonianze riportate dalle fonti.

    Note procedimento Il fascicolo riguardante Niedermayer è stato archiviato “provvisoriamente” il 14 gennaio 1960. Ritrovato nei primi anni ’90 in un armadio della Procurma generale militare viene trasmesso alla Procura militare di Verona il 30 novembre 1994. Dopo che la CAS di Belluno, il 4 marzo 1947, aveva stabilito che non poteva essere processato come collaborazionista, in quanto da considerarsi a tutti gli effetti tedesco dopo la sua opzione per la Germania, nel 1939, Niedermayer sarebbe stato condannato all’ergastolo il 16 giugno 1962 dal Tribunale militare di Padova, ma morirà nel 1989 in Cile dove si era rifugiato.

    Nome del reparto nazista Waffen-SS

    Nome del reparto SS Feltre

Memorie
Bibliografia


Luigi Boschis, Le popolazioni del bellunese nella guerra di liberazione 1943-1945, Castaldi, Fetre, 1986, pp. 213-214;

Lorenzo Capovilla, Federico Maistrello, Assalto al Monte Grappa. Settembre 1944, il rastrellamento nazifascista del Grappa nei documenti italiani, inglesi e tedeschi, Istresco, Treviso, 2011, p. 60;

Sonia Residori, Il massacro del Grappa: vittime e carnefici del rastrellamento, 21-27 settembre 1944, Cierre; Istituto storico della resistenza e dell’età contemporanea della provincia di Vicenza Ettore Gallo, Sommacampagna; Vicenza, 2007, p. 73.

Sitografia


Fonti archivistiche

Fonti