Salce, 21.4.1945

(Belluno - Veneto)

Salce, 21.4.1945

Salce, 21.4.1945
Descrizione

Località Salce, Belluno, Belluno, Veneto

Data 21 aprile 1945

Matrice strage Nazista

Numero vittime 1

Numero vittime uomini 1

Numero vittime uomini adulti 1

Descrizione: Il 21 aprile 1945 una pattuglia tedesca ferma in un boschetto presso Salce (Belluno) ferma Aldo Carli, disabile. I soldati non capiscono la sua condizione di salute, sospettano sia un partigiano e lo fucilano sul posto.

Modalità di uccisione: fucilazione

Tipo di massacro: indefinita

Annotazioni: Le fonti che citano questo episodio non sono molto approfondite, per quanto la dinamica dei fatti dovrebbe essere abbastanza attendibile.

Scheda compilata da Adriano Mansi
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2015-12-31 10:56:53

Vittime

Elenco vittime

Carli Aldo, nato a Salce (Belluno) l’11/9/1915.

Elenco vittime civili 1

Carli Aldo, nato a Salce (Belluno) l’11/9/1915.

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Reparto Non precisato

Tipo di reparto: Non identificati

Memorie

Memorie legate a questa strage

  • lapide a Salce (Belluno)

    Tipo di memoria: lapide

    Ubicazione: Salce (Belluno)

    Descrizione: L’episodio è ricordato da una lapide posta a Salce (Belluno).

Bibliografia


Luigi Boschis, Le popolazioni del bellunese nella guerra di liberazione 1943-1945, Castaldi, Feltre, 1986, p. 266;

Elena Carano, Oltre la soglia. Uccisioni di civili nel Veneto 1943-1945, CLEUP, Padova, 2007, p. 119;

Aldo Sirena, La memoria delle pietre. Lapidi e monumenti ai partigiani in provincia di Belluno, Isbrec, Belluno, 1996, p. 49;

Giuseppe Sorge (a cura di), Relazioni dei parroci delle Diocesi di Belluno e di Feltre sulla occupazione nazista dal 1943 al 1945, Isbrec, Belluno, 2004, p. 151.

Sitografia


Fonti archivistiche

Fonti