S. Antonio Tortal, 14.3.1945

(Belluno - Veneto)

S. Antonio Tortal, 14.3.1945

S. Antonio Tortal, 14.3.1945
Descrizione

Località S. Antonio Tortal, Trichiana, Belluno, Veneto

Data 14 marzo 1945

Matrice strage Nazista

Numero vittime 4

Numero vittime uomini 4

Numero vittime uomini adulti 3

Numero vittime uomini senza informazioni 1

Descrizione: S. Antonio Tortal, frazione di Trichiana (Belluno), è uno snodo importante per i collegamenti tra la provincia di Belluno e Vittorio Veneto (Treviso). Il 6 marzo 1945 la zona tra Trichiana e S. Giustina (Belluno) è oggetto di un rastrellamento che provoca l’arresto di molte persone. Sei di esse vengono impiccate a S. Antonio Tortal già il 10 marzo 1945; Emilio Mondin, Angelo Caporale e Fernando Boccaccini, insieme ad Aldo Donadon, invece, dopo essere stati tradotti a Belluno, vengono riportati a S. Antonio il 14 marzo 1945 dove vengono impiccati e lasciati esposti per tre giorni.

Modalità di uccisione: impiccagione

Trattamento dei cadaveri: Esposizione dei cadaveri

Tipo di massacro: punitivo

Scheda compilata da Adriano Mansi
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2015-12-31 10:34:28

Vittime

Elenco vittime

1. Boccaccini (o Beccaccini) Ferdinando (o Fernando) “Toscanino”, nato a Pistoia il 21/9/1924;
2. Caporale Angelo “Pastore”, nato a Bari;
3. Donadon Aldo “Attila”, nato a S. Lucia di Piave (Treviso) il 17/12/1922;
4. Mondin Emilio “Bruno”, nato a Quero (Belluno) il 7/7/1923.

Elenco vittime partigiani 4

1. Boccaccini (o Beccaccini) Ferdinando (o Fernando) “Toscanino”, nato a Pistoia il 21/9/1924;
2. Caporale Angelo “Pastore”, nato a Bari;
3. Donadon Aldo “Attila”, nato a S. Lucia di Piave (Treviso) il 17/12/1922;
4. Mondin Emilio “Bruno”, nato a Quero (Belluno) il 7/7/1923.

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


SS reparto non precisato

Tipo di reparto: Waffen-SS

Memorie

Memorie legate a questa strage

  • lapide a S. Antonio Tortal (Trichiana); chiesa di Castion.

    Tipo di memoria: lapide

    Ubicazione: S. Antonio Tortal (Trichiana); chiesa di Castion.

    Descrizione: I nomi delle quattro vittime, insieme agli altri caduti del paese nella lotta di Liberazione, sono ricordati in una lapide a S. Antonio Tortal (Trichiana) inserita in un’opera monumentaria ai margini dell’abitato. Mondin è ricordato anche in una lapide sulla parete della chiesa di Castion che celebra i caduti di quel paese (anche se lui non è originario di lì).

  • luogo della memoria a Belluno

    Tipo di memoria: luogo della memoria

    Ubicazione: Belluno

    Descrizione: Una via di Belluno è stata intitolata a Emilio “Bruno” Mondin.

  • onorificenza alla persona a

    Tipo di memoria: onorificenza alla persona

    Descrizione: Medaglia di bronzo al VM per Aldo Donadon.

  • commemorazione a Sant’Antonio Tortal (Belluno)

    Tipo di memoria: commemorazione

    Ubicazione: Sant’Antonio Tortal (Belluno)

    Descrizione: Ogni anno nella prima metà di marzo viene organizzata una cerimonia per ricordare gli episodi avvenuti a Sant’Antonio Tortal (Belluno) nel marzo 1945.

Bibliografia


Luigi Boschis, Le popolazioni del bellunese nella guerra di liberazione 1943-1945, Castaldi, Feltre, 1986, p. 253;

Sandro Sacco, Le stragi nazifasciste in provincia di Belluno, 1944-1945. Schede, in “Protagonisti”, a. XXXV, n. 107, dicembre 2014, pp. 55-56;

Aldo Sirena, La memoria delle pietre. Lapidi e monumenti ai partigiani in provincia di Belluno, Isbrec, Belluno, 1996, pp. 56-59; 279-288.

Sitografia


Fonti archivistiche

Fonti