SAN FEDELE RADDA IN CHIANTI 29.06.1944

(Siena - Toscana)

SAN FEDELE RADDA IN CHIANTI 29.06.1944

SAN FEDELE RADDA IN CHIANTI 29.06.1944
Descrizione

Località San Fedele, Radda in Chianti, Siena, Toscana

Data 29 giugno 1944

Matrice strage Nazista

Numero vittime 1

Numero vittime uomini 1

Numero vittime uomini adulti 1

Descrizione: Civile rastrellato da militari tedeschi assieme ad altri 70 civili all'imbrunire del 28 giugno 1944 e ucciso mentre tentava la fuga. Tentarono di fuggire in due ma Iazzi fu ripreso e brutalmente picchiato a morte. Gli altri civili furono poi deportati in Germania.

Modalità di uccisione: tortura a morte

Tipo di massacro: rastrellamento

Annotazioni: Negli atti di morte del Comune di Radda in Chianti risulta deceduto il 28.6.1944.
Negli atti della Commissione Regionale Riconoscimenti partigiani risulta come residente a Pavia.
Sepolto nel Cimitero comunale di Radda in Chianti.

Scheda compilata da Giulietto Betti, Marco Conti
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2016-02-14 00:45:27

Vittime

Elenco vittime

Iazzi Alfredo, nato nel 1917 a Chignolo Po (Pavia) e ivi residente.

Elenco vittime civili 1

Iazzi Alfredo.

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Memorie

Memorie legate a questa strage

  • lapide a Radda in Chianti, Municipio

    Tipo di memoria: lapide

    Ubicazione: Radda in Chianti, Municipio

    Descrizione: Lapide sul Municipio di Radda in Chianti in ricordo di tutti i caduti civili, partigiani e militari.

  • lapide a Radda in Chianti, San Fedele, Chiesa

    Tipo di memoria: lapide

    Ubicazione: Radda in Chianti, San Fedele, Chiesa

    Descrizione: Lapide conservata sul frontale della chiesa di San Fedele in Radda in Chianti.

Bibliografia


Claudio Biscarini, Messaggio Speciale. Le sigarette sono arrivate. Partigiani, badogliani e sabotatori nella Provincia di Siena, FM Edizioni, San Miniato, 2002.
Il Nuovo Corriere, Quotidiano, Firenze, 30 ottobre 1945. "Dai ricordi di un …. Fucilato", articolo di Giulio Bianchi Bandinelli.

Sitografia


http://www.difesa.it/Templates/OnorCaduti.aspx
http://www.resistenzatoscana.it/monumenti/radda_in_chianti/lapide_del_municipio/

Fonti archivistiche

Fonti

AS Siena, Gabinetto della Prefettura, Anno 1946. Atti della Commissione provinciale per i crimini di guerra.
ISRSEC, Corrispondenza del luglio-agosto e del dicembre 2005 con i Comuni della Provincia di Siena.