RIGOSECCO MONTALCINO 15.01.1944

(Siena - Toscana)

RIGOSECCO MONTALCINO 15.01.1944

RIGOSECCO MONTALCINO 15.01.1944
Descrizione

Località Rigosecco, Montalcino, Siena, Toscana

Data 15 gennaio 1944

Matrice strage Fascista

Numero vittime 1

Numero vittime uomini 1

Numero vittime uomini adulti 1

Descrizione: Luciano Panti venne ferito nel corso di una imboscata da parte di militi della GNR, moriva per le ferite non curate dopo la cattura. Secondo quanto disse il padre Carlo, il figlio fu fatto seppellire senza onoranze funebri e senza fiori.
Insieme a Panti era presente Luigi Marsili che rimase subito ucciso. Marsili fu il primo partigiano caduto in terra senese.

Modalità di uccisione: uccisione con armi da fuoco

Tipo di massacro: legato al controllo del territorio

Estremi e note penali: Nei procedimenti penali della Corte di Assise di Siena nel dopoguerra tra i vari capi di accusa a carico di numerosi ex appartenenti alla RSI vi era anche quello riguardante i morti di Rigosecco.

Annotazioni: Nel 1946 ci fu una polemica giornalistica legata al fatto che il Panti fosse o meno diventato comunista. Il padre scrisse infine una lettera a "Unità e lavoro", dichiarando di ritenere che il figlio, "negli ultimi tempi della sua vita, si fosse orientato verso il comunismo: pur mantenendo la purezza dei suoi sentimenti cristiani."
Ciabattini nel suo libro "Siena fra la scure e la falce e martello. Cronaca e memorie dal 1926 al 1950" contestò il fatto che venne lasciato morire.
Sempre secondo il Ciabattini il padre era capo squadra della MVSN, fatto smentito dal padre. Infatti dopo il 10/06/40 fu richiamato nella Milizia territoriale a Pistoia per 11 mesi, poi fu arruolato nell'UNPA "perché disoccupato" e fu assegnato, successivamente, quale sergente istruttore, ad un reparto della milizia universitaria a Siena. Nel giugno 1943 si arruolava volontariamente nella Croce Rossa italiana e, nell'ottobre 1943, era messo in congedo per malattia.

Scheda compilata da Giulietto Betti, Marco Conti
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2016-02-14 00:38:55

Vittime

Elenco vittime

Panti Luciano, nato il 15/11/1924, Studente, giovane dell\'Azione Cattolica e cresciuto all\'Associazione Costone. Andò alla macchia tra i primi, a costituire il nucleo partigiano originario della \"Spartaco Lavagnini\", sul Monte Quoio, vicino a Monticiano (Siena). Fu riconosciuto partigiano per il periodo 15/11/1943 – 15/01/1944.

Elenco vittime partigiani 1

Panti Luciano.

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Elenco persone responsabili o presunte responsabili


  • Alberto Noè

    Nome Alberto

    Cognome Noè

    Ruolo nella strage Autore

    Stato individuato sulla base di indagine o di procedimento italiano

    Note procedimento Nei procedimenti penali della Corte di Assise di Siena nel dopoguerra tra i vari capi di accusa a carico di numerosi ex appartenenti alla RSI vi era anche quello riguardante i morti di Rigosecco.

    Tipo di reparto fascista Guardia Nazionale Repubblicana

    Nome del reparto Milizia Speciale della “Casermetta” di Siena/644. Comando Provinciale GNR di Siena

  • Aldo Alducci

    Nome Aldo

    Cognome Alducci

    Ruolo nella strage Autore

    Stato individuato sulla base di indagine o di procedimento italiano

    Note responsabile latitante.

    Note procedimento Nei procedimenti penali della Corte di Assise di Siena nel dopoguerra tra i vari capi di accusa a carico di numerosi ex appartenenti alla RSI vi era anche quello riguardante i morti di Rigosecco.

    Tipo di reparto fascista Guardia Nazionale Repubblicana

    Nome del reparto Milizia Speciale della “Casermetta” di Siena/644. Comando Provinciale GNR di Siena

  • Benito Tenti

    Nome Benito

    Cognome Tenti

    Ruolo nella strage Autore

    Stato individuato sulla base di indagine o di procedimento italiano

    Note procedimento Nei procedimenti penali della Corte di Assise di Siena nel dopoguerra tra i vari capi di accusa a carico di numerosi ex appartenenti alla RSI vi era anche quello riguardante i morti di Rigosecco.

    Tipo di reparto fascista Guardia Nazionale Repubblicana

    Nome del reparto Milizia Speciale della “Casermetta” di Siena/644. Comando Provinciale GNR di Siena

  • Giorgio Alberto Chiurco

    Nome Giorgio Alberto

    Cognome Chiurco

    Ruolo nella strage Autore

    Stato individuato sulla base di indagine o di procedimento italiano

    Note responsabile capo della Provincia di Siena

    Note procedimento Nei procedimenti penali della Corte di Assise di Siena nel dopoguerra tra i vari capi di accusa a carico di numerosi ex appartenenti alla RSI vi era anche quello riguardante i morti di Rigosecco.

  • Loreno Tiburni

    Nome Loreno

    Cognome Tiburni

    Ruolo nella strage Autore

    Stato individuato sulla base di indagine o di procedimento italiano

    Note procedimento Nei procedimenti penali della Corte di Assise di Siena nel dopoguerra tra i vari capi di accusa a carico di numerosi ex appartenenti alla RSI vi era anche quello riguardante i morti di Rigosecco.

    Tipo di reparto fascista Guardia Nazionale Repubblicana

    Nome del reparto Milizia Speciale della “Casermetta” di Siena/644. Comando Provinciale GNR di Siena

  • Marino Chini

    Nome Marino

    Cognome Chini

    Ruolo nella strage Autore

    Stato individuato sulla base di indagine o di procedimento italiano

    Note procedimento Nei procedimenti penali della Corte di Assise di Siena nel dopoguerra tra i vari capi di accusa a carico di numerosi ex appartenenti alla RSI vi era anche quello riguardante i morti di Rigosecco.

    Tipo di reparto fascista Guardia Nazionale Repubblicana

    Nome del reparto Milizia Speciale della “Casermetta” di Siena/644. Comando Provinciale GNR di Siena

  • Nello Lombardini

    Nome Nello

    Cognome Lombardini

    Ruolo nella strage Autore

    Stato individuato sulla base di indagine o di procedimento italiano

    Note procedimento Nei procedimenti penali della Corte di Assise di Siena nel dopoguerra tra i vari capi di accusa a carico di numerosi ex appartenenti alla RSI vi era anche quello riguardante i morti di Rigosecco.

    Tipo di reparto fascista Guardia Nazionale Repubblicana

    Nome del reparto Milizia Speciale della “Casermetta” di Siena/644. Comando Provinciale GNR di Siena

  • Otello Sozi

    Nome Otello

    Cognome Sozi

    Ruolo nella strage Autore

    Stato individuato sulla base di indagine o di procedimento italiano

    Note procedimento Nei procedimenti penali della Corte di Assise di Siena nel dopoguerra tra i vari capi di accusa a carico di numerosi ex appartenenti alla RSI vi era anche quello riguardante i morti di Rigosecco.

    Tipo di reparto fascista Guardia Nazionale Repubblicana

    Nome del reparto Milizia Speciale della “Casermetta” di Siena/644. Comando Provinciale GNR di Siena

  • Renato Brogi

    Nome Renato

    Cognome Brogi

    Ruolo nella strage Autore

    Stato individuato sulla base di indagine o di procedimento italiano

    Note procedimento Nei procedimenti penali della Corte di Assise di Siena nel dopoguerra tra i vari capi di accusa a carico di numerosi ex appartenenti alla RSI vi era anche quello riguardante i morti di Rigosecco.

    Tipo di reparto fascista Guardia Nazionale Repubblicana

    Nome del reparto Milizia Speciale della “Casermetta” di Siena/644. Comando Provinciale GNR di Siena

Memorie

Memorie legate a questa strage

  • commemorazione a

    Tipo di memoria: commemorazione

    Descrizione: Commemorazioni annuali da parte dell’ANPI e delle Amministrazioni di Montalcino e Certaldo.

  • lapide a Siena, Asilo monumentale

    Tipo di memoria: lapide

    Ubicazione: Siena, Asilo monumentale

    Descrizione: Asilo Monumento di Siena, Lapide ai cittadini senesi caduti nella lotta contro il fascismo.

Bibliografia


ANPI Siena (a cura di), Criminali alla sbarra. Il processo di Montemaggio, La Poligrafica, Siena, 1948.
Smeraldo Amidei, Infamia e Gloria in terra di Siena, Cantagalli, Siena, 1945.
Claudio Biscarini, Gino Civitelli, Rigosecco 1944. Un episodio di lotta partigiana, Nuova Immagine Editrice, Siena, 2005.
Piero Ciabattini, Siena fra la scure e la falce e martello. Cronaca e memorie dal 1926 al 1950, O. Mori A.G. Ticci, Sovicille, 1991.
Achille Mirizio, Per la religione e per la Patria. Chiesae cattolici a Siena dalla Conciliazione al Centrismo, Protagon Editori Toscani, Siena, 2003.
Alessandro Orlandini, Giorgio Venturini, I giudici e la Resistenza. Dal fallimento dell'epurazione ai processi contro i partigiani, La Pietra, Milano, 1983.
Alessandro Orlandini, (a cura di), La nascita della democrazia nel senese. Dalla liberazione agli anni '50, Atti del convegno di Colle Val d'Elsa 9/20 febbraio 1996, Regione Toscana-ASMOS, Firenze, 1997.
Roberto Rosa (a cura di), Le stagioni del Costone. Storia, protagonisti e testimonianze di un secolo di vita del Ricreatorio PIO II in Siena, Luca Betti Edizioni, Siena, 2011.
Corriere di Siena, 26 aprile 2012.
Il Giornale del Mattino, 15 gennaio 1964.
La Nazione Italiana, Cronaca di Siena, 25 gennaio 1948.
La Nazione Italiana, Cronaca di Siena, 11 novembre 1947.
La Nazione del Popolo, Cronaca di Siena, 18 dicembre 1946.
La Voce Del Popolo, 19 gennaio 1946.
Rinascita, settimanale, Siena, 15 marzo 1945.
Unità e Lavoro, Settimanale della Federazione comunista senese, 19 marzo 1946.

Sitografia


Fonti archivistiche

Fonti

ANPI Siena, elenco dei partigiani riconosciuti, caduti, feriti, della brigata d\'assalto Garibaldi \"Spartaco Lavagnini\".