PIANCASTAGNAIO 08.03.1944

(Siena - Toscana)

PIANCASTAGNAIO 08.03.1944

PIANCASTAGNAIO 08.03.1944
Descrizione

Località Piancastagnaio, Piancastagnaio, Siena, Toscana

Data 8 marzo 1944

Matrice strage Nazista

Numero vittime 2

Numero vittime uomini 2

Numero vittime uomini adulti 2

Descrizione: Le vittime era partigiani indipendenti che operavano senza nessun collegamento con partiti e comitati. Furono catturati la notte del 7 marzo in località Tre Case sulla strada che da Piancastagnaio porta a Saragiolo. Bastonati selvaggiamente e poi fucilati alle ore 2.30 dell'8 marzo da militari tedeschi. Dopo la fucilazione i corpi furono appesi ad un albero all'ingresso del paese di Piancastagnaio, a scopo intimidatorio, e tenuti appeso fino alle ore 17. Nei rapporti della GNR dell'epoca si segnala che furono catturati vicino a Pitigliano (Grosseto).

Modalità di uccisione: fucilazione

Violenze connesse: sevizie-torture

Trattamento dei cadaveri: Esposizione dei cadaveri

Tipo di massacro: legato al controllo del territorio

Scheda compilata da Giulietto Betti
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2016-02-14 00:05:04

Vittime

Elenco vittime

Guerrini Florindo detto “Tredicino”, nato il 05/11/1923 a Piancastagnaio e ivi residente. Riconosciuto partigiano dal 10/02/1944 all’8/03/1944.
Stolzi Libero, nato il 02/02/1924 ad Abbadia San Salvatore (Siena) e residente a Piancastagnaio. Riconosciuto partigiano dal 02/02/1944 al 11/03/1944.

Elenco vittime partigiani 2

Guerrini Florindo.
Stolzi Libero.

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


92. Infanterie-Division

Tipo di reparto: Wehrmacht
Appartenenza: Heer Wehrmacht

Memorie
Bibliografia


AA.VV., Guerra per bande. Dalla Val d'Orcia all'Amiata, Il Ponte, Firenze, 2003.
Amiata Monte, voce in, Enciclopedia dell'antifascismo e della Resistenza, La Pietra, Milano 1908..
ANPI Siena (a cura di), Criminali alla sbarra - Il processo di Montemaggio, La Poligrafica, Siena, 1948.
Fortunato Avanzati, Lo strano soldato. Autobiografia della Brigata Garibaldi “Spartaco Lavagnini", La Pietra, Milano, 1976.
Mauro (Faro) Capecchi, Autobiografia di un operaio comunista (1913-1967). La Resistenza in provincia di Siena, CET, Pontassieve, 1997.
Tamara Gasparri, La Resistenza in provincia di Siena. 8 settembre 1943- 3 luglio 1944, Ohlski, Firenze, 1976
Pasquale Plantera, Brigata Partigiana. Storia della Brigata Garibaldi "Spartaco Lavagnini”, Amministrazione provinciale di Siena, Siena, 1986.
La Nazione, Cronaca di Siena, Giornale, Firenze, 12-13 marzo 1944.

Sitografia


Il Cittadino On Line, 21 aprile 2010.

Fonti archivistiche

Fonti

ACS, Gabinetto della Prefettura, Anno 1946. Atti della Commissione provinciale per i crimini di guerra.
ASMOS, f. XII D2 - Documenti della Brigata Garibaldi \"Spartaco Lavagnini\".
CPI, 49/15
CSIT, AUSSME, N 1/11, b. 2132