Villa Passerini, Porto San Giorgio, 13.06.1944

(Fermo - Marche)

Villa Passerini, Porto San Giorgio, 13.06.1944

Villa Passerini, Porto San Giorgio, 13.06.1944
Descrizione

Località Villa Passerini, Porto San Giorgio, Fermo, Marche

Data 13 giugno 1944

Matrice strage Fascista

Numero vittime 1

Numero vittime uomini 1

Numero vittime uomini adulti 1

Descrizione: Attivo nell’87° Settore Adriatico, Umberto Cerretani fu sorpreso da fascisti repubblicani mentre tentava di catturare l’ispettore del fascio repubblicano di Porto San Giorgio, Vinicio Vannozzi, in procinto di ripiegare verso nord con i tedeschi, e ucciso con raffiche di mitra sul posto. Si trovava in località Villa Passerini, dove erano stati trasferiti gli uffici comunali, insieme al compagno e testimone oculare dei fatti, Giuseppe Cerquetti, quando vennero scoperti e mitragliati. I due erano seduti a terra riparati dal grano e non sentirono avvicinarsi i fascisti repubblicani, sopraggiunti di soppiatto, che gli ordinarono di mostrare i documenti d’identità. Senza lasciare il tempo per tirarli fuori, uno di essi iniziò a perquisire Cerretani accorgendosi che fosse armato di pistola. In un istante fu colpito in pieno e stramazzò al suolo. Approfittando di un momento di esitazione dei fascisti e riuscendo a spintonare due di essi, Cerquetti riuscì a fuggire nei campi e sebbene venne bersagliato a lungo, non fu raggiunto neppure da una pallottola.

Modalità di uccisione: uccisione con armi da fuoco

Tipo di massacro: ritirata
--> Per saperne di più sulle tipologie

Scheda compilata da Chiara Donati
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2015-06-29 10:06:30

Vittime

Elenco vittime

Cerretani Umberto, n. il 28/03/1917 a Fermo, fu Cesare e Minnucci Nazzarena, carabiniere, qualifica Partigiano caduto, gap Porto S. Giorgio (09/09/1943 – 13/06/1944), riconosciutagli il 15/11/1947 ad Ancona.

Elenco vittime partigiani 1

Cerretani Umberto

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Reparto GNR non precisato

Tipo di reparto: Guardia Nazionale Repubblicana

Elenco persone responsabili o presunte responsabili


  • Aldo Longo

    Nome Aldo

    Cognome Longo

    Note responsabile n. a Porto San Giorgio il 26/10/1910, milite

  • Augusto Romagnoli

    Nome Augusto

    Cognome Romagnoli

    Note responsabile n. a Fermo il 10/03/1926, milite

  • Emilio Di Stefano

    Nome Emilio

    Cognome Di Stefano

    Note responsabile n. a Porto San Giorgio il 23/02/1928, milite

  • Vittorio Catini

    Nome Vittorio

    Cognome Catini

    Note responsabile n. a Porto San Giorgio il 13/03/1910, milite

Memorie

Memorie legate a questa strage

  • lapide a Porto San Giorgio, Via San Francesco

    Tipo di memoria: lapide

    Ubicazione: Porto San Giorgio, Via San Francesco

    Descrizione: Nel 2014 in via San Francesco (oltre il ponte dell’autostrada A/14, all’altezza di piazza Torino) è stata inaugurata una lapide in memoria del carabiniere ucciso dal fuoco fascista.

  • luogo della memoria a Porto San Giorgio

    Tipo di memoria: luogo della memoria

    Ubicazione: Porto San Giorgio

    Descrizione: A Umberto Cerretani è stata dedicata una via a Porto San Giorgio.

  • commemorazione a

    Tipo di memoria: commemorazione

    Descrizione: In occasione del 70° anniversario della sua morte il comune di Porto San Giorgio ha promosso una celebrazione in onore della vittima

Bibliografia


Sitografia


Fonti archivistiche

Fonti

Archivio Centrale dello Stato, Fondo Ricompart - Ufficio per il servizio riconoscimento qualifiche e per le ricompense ai partigiani, Marche, schedario e pratica n. 16086.
Procura Militare Territoriale di La Spezia, CPI, f. 16/197.
Procura Generale Militare Roma, CPI, f. 9/146.