Frazione Piane, Montegiorgio, 04.03.1944

(Fermo - Marche)

Frazione Piane, Montegiorgio, 04.03.1944

Frazione Piane, Montegiorgio, 04.03.1944
Descrizione

Località Frazione Piane, Montegiorgio, Fermo, Marche

Data 4 marzo 1944

Matrice strage Nazista

Numero vittime 5

Numero vittime uomini 4

Numero vittime uomini adulti 4

Numero vittime donne 1

Numero vittime donne adulte 1

Descrizione: Nonostante la strage del 2 marzo a Ortezzano, la notte tra il 3 e il 4 marzo fu aperto nuovamente un silos granario alle Piane di Montegiorgio e la popolazione locale si approvvigionò. Al mattino i carabinieri chiusero il silos, ma la voce si era sparsa e si era adunata molta gente dai paesi vicini, così il silos fu nuovamente forzato. Accorsero allora soldati tedeschi e un gruppo di fascisti guidati dall’ispettore Vinicio Vannozzi di Porto San Giorgio. Appena arrivati a tiro spararono direttamente sulla folla. Anche qui cinque persone furono colpite a morte e una decina ferite più o meno gravemente.

Modalità di uccisione: uccisione con armi da fuoco

Tipo di massacro: legato al controllo del territorio

Annotazioni: Stando al database di Carlo Gentile in quel periodo era presente a Montegiorgio il Generalkommando LI. Gebirgs-Armeekorps. (Fonte: GTB, vol. 10, 07.03.44)

Scheda compilata da Chiara Donati
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2015-07-31 18:18:43

Vittime

Elenco vittime

Biccirè Argentina, anni 49, originaria di Montegiorgio, sposata Ferracuti. Aveva il marito invalido e interdetto e sette figli, di cui tre minori e due in guerra prigionieri. Giunse morta all’ospedale di Montegiorgio.
Donnari Giuseppe, n. 1925 a Magliano di Tenna.
Ferranti Federico, n. 07/11/1920 a Magliano di Tenna, emigrato a Roma e sfollato al suo paese, alloggiava presso l’oratorio della locale confraternita.
Liberati Giuseppe, n. 22/02/1902 a Montegiorgio e residente a Magliano di Tenna, mezzadro.
Marrozzini Enrico, 33 anni, contadino originario di Fermo e abitante a Campiglione. Lasciò moglie e sei figli.

Elenco vittime civili 5

Biccirè Argentina, .
Donnari Giuseppe,
Ferranti Federico,
Liberati Giuseppe,
Marrozzini Enrico

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Generalkommando LI. Gebirgs-Armeekorps

Tipo di reparto: Wehrmacht
Appartenenza: Heer Wehrmacht

Memorie
Bibliografia


Ruggero Giacomini, Ribelli e partigiani. La Resistenza nelle Marche 1943-1944, Affinità elettive, Ancona 2008.
Mario Liberati (a cura di), Montegiorgio: nella storia e nell’arte, A. Livi, Fermo 2008.

Sitografia


www.storiamarche900.it/main?p=storia_territorio_fermo

Fonti archivistiche

Fonti

Archivio di Stato di Ancona, Rapporto del maresciallo maggiore comandante la stazione Ubaldi Luigi al comando tenenza dei CC, 5 maggio 1945, in atti della sentenza della sezione istruttoria della corte di appello di Ancona, in atti SSI procedimento a carico dell’ex commissario prefettizio di Montegiorgio Morandi Aride.