Cesiomaggiore, 22-23.2.1945

(Belluno - Veneto)

Cesiomaggiore, 22-23.2.1945

Cesiomaggiore, 22-23.2.1945
Descrizione

Località Cesiomaggiore, Cesiomaggiore, Belluno, Veneto

Data 22 febbraio 1945

Matrice strage Nazista

Numero vittime 1

Numero vittime uomini 1

Numero vittime uomini adulti 1

Descrizione: Tra il 22 e il 23 febbraio 1945 Cesiomaggiore (Belluno) è sottoposta ad un intenso rastrellamento, con perquisizioni, incendi, deportazione di uomini e brevi combattimenti con partigiani, nei quali viene ucciso il russo Ivan Podolsk. Ugo De Bastiani, vice comandante del battaglione “De Min” della brigata “A. Gramsci”, vedendo la propria abitazione circondata dai tedeschi, cerca di fuggire verso il torrente Salmenega ma viene ucciso da una raffica sparata dalla sponda opposta.

Modalità di uccisione: uccisione con armi da fuoco

Violenze connesse: deportazione della popolazione,furto e-o saccheggio

Tipo di massacro: rastrellamento

Annotazioni: La data dell’episodio non è chiara: la nota del Comando della brigata “Gramsci” al Comando della divisione “Belluno” (24/2/1945) citata da Sirena sostiene che il rastrellamento risalirebbe alla notte tra il 21 e il 22 febbraio 1944. Al contrario Boschis e il parroco di Cesiomaggiore datano la morte di De Bastiani al 23 febbraio 1945.

Scheda compilata da Adriano Mansi
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2015-12-28 20:09:17

Vittime

Elenco vittime

De Bastiani Ugo “Aslan”, nato a Cesiomaggiore (Belluno) il 14/1/1923.

Elenco vittime partigiani 1

De Bastiani Ugo “Aslan”, nato a Cesiomaggiore (Belluno) il 14/1/1923.

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Reparto Non precisato

Tipo di reparto: Non identificati

Memorie

Memorie legate a questa strage

  • lapide a Comune di Cesiomaggiore (Belluno)

    Tipo di memoria: lapide

    Ubicazione: Comune di Cesiomaggiore (Belluno)

    Anno di realizzazione: 1989

    Descrizione: Il nome di Ugo De Bastiani è ricordato, insieme ad altri, su una lapide posta nel 1989 nell’atrio del comune di Cesiomaggiore (Belluno) e spostata all’esterno nel 1991.

  • cippo a Strada tra S. Giustina e Cesiomaggiore

    Tipo di memoria: cippo

    Ubicazione: Strada tra S. Giustina e Cesiomaggiore

    Anno di realizzazione: 1966

    Descrizione: Ivan Podolsk, invece, è ricordato da un cippo sulla strada tra S. Giustina e Cesiomaggiore, inaugurato il 1° maggio 1966.

Bibliografia


Luigi Boschis, Le popolazioni del bellunese nella guerra di liberazione 1943-1945, Castaldi, Feltre, 1986, p. 246;

Aldo Sirena, La memoria delle pietre. Lapidi e monumenti ai partigiani in provincia di Belluno, Isbrec, Belluno, 1996, pp. 95-98;

Giuseppe Sorge (a cura di), Relazioni dei parroci delle Diocesi di Belluno e di Feltre sulla occupazione nazista dal 1943 al 1945, Isbrec, Belluno, 2004, pp. 281-282.

Sitografia


Fonti archivistiche

Fonti