Contrà Coda Asiago 27-07-1944

(Vicenza - Veneto)

Contrà Coda Asiago 27-07-1944

Contrà Coda Asiago 27-07-1944
Descrizione

Località Contrà Coda, Asiago, Vicenza, Veneto

Data 27 luglio 1944

Matrice strage Fascista

Numero vittime 1

Numero vittime uomini 1

Numero vittime uomini adulti 1

Descrizione: Il 27/7/44, elementi del 2° Btg. “Nicolò Maddalena”, Legione GNR d’Assalto “Mussolini” di stanza ad Asiago, dopo aver circondato l’abitazione, catturano in cantina il “disertore” e partigiano Valentino Frigo, trovato in possesso di una pistola; la sua casa è saccheggiata e data alle fiamme.
Dopo un sommario processo, il comando del Btg ne ordina la fucilazione, eseguita alle ore 21,00 dello stesso giorno, presso il cimitero di Asiago, dal reparto comandato dal tenente Franco Gregori. “Il 27 luglio u.s., alle ore 21,18, da elementi della GNR veniva fucilato tale Valentino Frigo, renitente alla leva, perché in possesso di arma da fuoco.” (dal Notiziario della GNR di Vicenza al Duce del 6.8.44, pag. 31).

Modalità di uccisione: fucilazione

Violenze connesse: furto e-o saccheggio

Tipo di massacro: rastrellamento

Scheda compilata da Pierluigi Dossi
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2016-09-05 21:21:19

Vittime

Elenco vittime

Valentino Frigo di Antonio e Valentina Mosele, cl. 14, nato e residente in Contrà Coa di Asiago.

Elenco vittime partigiani 1

Valentino Frigo di Antonio e Valentina Mosele, cl. 14, nato e residente in Contrà Coa di Asiago.

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


2. battaglione giovanile della Legione GNR “Mussolini”

Tipo di reparto: Guardia Nazionale Repubblicana

Elenco persone responsabili o presunte responsabili


  • Franco Gregori

    Nome Franco

    Cognome Gregori

    Note responsabile Franco Gregori, ha catturato Valentino Frigo e ha comandato il plotone d’esecuzione. Non risulta nessun procedimento a suo carico.

    Tipo di reparto fascista Guardia Nazionale Repubblicana

    Nome del reparto 2. battaglione giovanile della Legione GNR “Mussolini”

  • Giuseppe Urzi

    Nome Giuseppe

    Cognome Urzi

    Stato imputato in procedimento

    Note responsabile Giuseppe Urzi, da Napoli, vice-comandante del 2° Btg, ha condannato a morte Valentino Frigo. Processato dopo la guerra, viene condannato il 6/12/50 dalla Corte d’Assise di Vicenza a 20 anni di reclusione, l’anno successivo presso la Corte d’Assise di Venezia, è assolto per insufficienza di prove.

    Tipo di reparto fascista Guardia Nazionale Repubblicana

    Nome del reparto 2. battaglione giovanile della Legione GNR “Mussolini”

Memorie

Memorie legate a questa strage

  • lapide a Cimitero civile, Asiago

    Tipo di memoria: lapide

    Ubicazione: Cimitero civile, Asiago

    Descrizione: Lapide murale presso il Cimitero civile di Asiago.

Bibliografia


Pierantonio Gios, Controversie sulla Resistenza ad Asiago e in Altopiano, Ed. Tip. Moderna, Asiago 1999.
Piergiorgio Gios, Il Comandante “Cervo”, capitano Giuseppe Dal Sasso, Ed. Tip. Moderna, Asiago 2002.
Benito Gramola, Tino Marchetti, Maria Grazia Rigoni, “Tu che passi sosta e medita”. Monumenti, cippi e lapidi della Resistenza sull’Altopiano, Ed. AVL, Quaderno n° 3, Vicenza 2003.

Sitografia


Fonti archivistiche

Fonti

ASVI, Danni di guerra, b. 159, fasc. 10450