Savoniero, Palagano, 30.03.1944

(Modena - Emilia-Romagna)

Savoniero, Palagano, 30.03.1944

Savoniero, Palagano, 30.03.1944
Descrizione

Località Savoniero, Palagano, Modena, Emilia-Romagna

Data 30 marzo 1944

Numero vittime 1

Numero vittime uomini 1

Numero vittime uomini senza informazioni 1

Descrizione: All’inizio di marzo del 1944 la Guardia Nazionale Repubblicana organizza alcune azioni di rastrellamento nella montagna modenese per cercare di stanare i numerosi renitenti alla leva della RSI e impedire alle prime formazioni partigiane di organizzarsi in maniera efficace. Il lavoro delle spie consente ai tedeschi e ai fascisti di individuare alcune staffette e diversi combattenti del nascente movimento di liberazione. Secondo Ilva Vaccari il 30 marzo 1944 alcuni fascisti vestiti da tedeschi piombano nella casa di Paolo Pozzi e lo uccidono con armi da fuoco; alla luce della bibliografia consultata, questo episodio resta quasi del tutto misterioso.

Modalità di uccisione: uccisione con armi da fuoco

Tipo di massacro: rastrellamento

Scheda compilata da Daniel Degli Esposti
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2015-12-27 22:39:04

Vittime

Elenco vittime

1. Paolo Pozzi: le fonti non forniscono le generalità di questa vittima. Ilva Vaccari sostiene che Paolo Pozzi sia stato ucciso a Savoniero il 30 marzo 1944 da un gruppo di fascisti vestiti da tedeschi.

Elenco vittime indefinite 1

Paolo Pozzi

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Memorie
Bibliografia


Ermanno Gorrieri, La repubblica di Montefiorino, Bologna, Il Mulino, 1970.
Claudio Silingardi, Una provincia partigiana, Milano, Franco Angeli, 1998.
Ilva Vaccari, Dalla parte della libertà, Santa Sofia di R., Stab. Tip. dei Comuni per COOP Estense, 1999, pag. 553.

Sitografia


Fonti archivistiche

Fonti