VIA ROMA MONTALE 04.09.1944

(Pistoia - Toscana)

VIA ROMA MONTALE 04.09.1944

VIA ROMA MONTALE 04.09.1944
Descrizione

Località Via Roma, Montale, Pistoia, Toscana

Data 4 settembre 1944

Matrice strage Nazista

Numero vittime 5

Numero vittime uomini 5

Numero vittime uomini anziani 5

Descrizione: Con l’avvicinarsi delle truppe alleate tra i tedeschi aumentarono i casi di comportamenti duri nei confronti della popolazione. I sequestri di biciclette erano sempre più frequenti. Il 3 settembre 1944 a Ponte alla Trave nel Comune di Montale un tedesco fermò un ciclista imponendogli di consegnargli il mezzo. Il ciclista, forse un partigiano, sparò al tedesco uccidendolo e si diede alla fuga. Il comando reagì con la consueta rappresaglia e avviò il rastrellamento. Lungo le strade montalesi vennero arrestate varie persone.
Nella notte venne inscenato un processo farsa con relativa condanna a morte. Gino Giugni riuscì però a fuggire. Il mattino, in via Roma, un tedesco iniziò a sistemare le corde per l’impiccagione. Dopo due false impiccagioni l’ex pugile e militare sbandato, Vincenzo Bernini, colpì con un pugno il tedesco davanti a lui e quello dietro con un calcio. Colpito da una raffica di mitra, si gettò nel vicino torrente Agna salvandosi. Venne curato e nascosto da un medico incrociato durante la fuga con l’assistenza della signora Adriana Bessi.
Intanto i tedeschi impiccarono gli altri cinque arrestati agli alberi di via Roma e dopo mitragliarono i corpi. Venne vietata la loro rimozione. Solo dopo cinque giorni dei cittadini del posto li tolsero dal luogo dell’esecuzione.

Modalità di uccisione: impiccagione

Trattamento dei cadaveri: Esposizione dei cadaveri

Tipo di massacro: rappresaglia

Scheda compilata da Marco Conti, Gianluca Fulvetti
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2016-02-12 22:27:06

Vittime

Elenco vittime

Bessi Giuseppe, nato il 10/12/1887 a Montemurlo (Prato) e ivi residente.
Gambi Antonio, nato il 04/09/1885 a Montale e ivi residente.
Giugni Anselmo, nato il 04/12/1881 a Montale e ivi residente.
Malusci Luigi, nato il 24/04/1886, residente a Montale.
Staderini Nello, di anni 60, residente a Montale.

Elenco vittime civili 5

Bessi Giuseppe.
Gambi Antonio.
Giugni Anselmo.
Malusci Luigi.
Staderini Nello.

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


362. Infanterie-Division

Tipo di reparto: Wehrmacht
Appartenenza: Heer Wehrmacht

Memorie

Memorie legate a questa strage

  • lapide a Montale, via Roma

    Tipo di memoria: lapide

    Ubicazione: Montale, via Roma

    Descrizione: Lapide posta sul muretto nel posto dove vennero impiccati.

  • commemorazione a

    Tipo di memoria: commemorazione

    Descrizione: Commemorazione pubblica ogni 4 settembre.

  • onorificenza alla città a

    Tipo di memoria: onorificenza alla città

    Anno di realizzazione: 2012

    Descrizione: Medaglia d’Argento al Valore Civile al Comune di Montale, 27/01/2012.

Bibliografia


Roberto Daghini, Il Cammino per la libertà. Podestà, Commissari, Resistenza, Liberazione e CLN nei Comuni della provincia di Pistoia (1926-1946), Daghini, Pistoia, 2013, p. 111.
Michele Di Sabato, Fascismo e Resistenza a Montale, Prato, Pentalinea, 1993, pp. 105-118.
Gianluca Fulvetti, Uccidere i civili: le stragi naziste in Toscana (1943-1945), Carocci, Roma, 2009, p. 241.

Sitografia


DHI Roma, La presenza militare tedesca in Italia 1943-1945.
www.istitutostoricoresistenza.it
www.regione.toscana.it/storiaememoriedel900

Fonti archivistiche

Fonti

AS Pistoia, CLN, Pistoia e provincia, b. 4, f. 15, Caduti civili.
ASC Montale, b. 2, Informativa sulle vittime delle rappresaglie.
CPI, 21/2; 49/15.
CSIT, AUSSME, N1/11, b. 2132.