VALDIBURE PISTOIA 22.06.1944

(Pistoia - Toscana)

VALDIBURE PISTOIA 22.06.1944

VALDIBURE PISTOIA 22.06.1944
Descrizione

Località Valdibure, Pistoia, Pistoia, Toscana

Data 22 giugno 1944

Matrice strage Nazista

Numero vittime 5

Numero vittime uomini 5

Numero vittime uomini adulti 5

Descrizione: Nel giugno 1944 il fronte è ancora lontano dal territorio pistoiese che comunque ha subito pesanti incursioni aeree alleate ed è al centro di un’intensa attività partigiana collegata non solo all’area fiorentina, ma anche a quella emiliana e in parte lucchese.
Alle 4 di mattina del 22 giugno 1944 una pattuglia di soldati tedeschi entrò nel piccolo borgo di Santomoro. I militari bussarono alle porte e presero cinque civili maschi accusandoli di essere sostenitori dei partigiani e sabotatori. In verità l’azione pare fosse la rappresaglia al ferimento di un altro militare tedesco. Dopo poco ore i cinque civili vengono portati nel territorio di Valdibure in località la Querce di Gagliorana e passati per le armi. Uno di questi, Alighiero Ricciarelli, era però rimasto solo ferito e riuscì a fuggire nascondendosi nelle vicinanze. Tuttavia uscì troppo presto dal nascondiglio e venne ripreso immediatamente dalla stessa pattuglia che lo fucilò sul posto.
Il parroco Dino Chemeri informato della strage raggiunse la località suddetta e chiese ai tedeschi di poter portare via i corpi per seppellirli. A seguito del rifiuto dei militari raggiunse il comando tedesco dove ottenne il permesso di seppellirli.

Modalità di uccisione: fucilazione

Trattamento dei cadaveri: Esposizione dei cadaveri

Tipo di massacro: rappresaglia

Estremi e note penali: PMT La Spezia, n. 511.

Annotazioni: Dario Guastini scrive che il soldato tedesco ferito pare che fosse stato colpito da un commilitone ubriaco. La pattuglia che eseguì la rappresaglia minacciò la popolazione di Santomoro di altri cinque possibili fucilati se il militare tedesco ferito fosse morto.

Scheda compilata da Marco Conti
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2016-02-02 22:45:50

Vittime

Elenco vittime

Ferri Luigi, nato il 08/10/1910 e residente in località Santomoro a Pistoia.
Fioretti Nello, nato il 30/12/1912 e residente in località Pontelungo a Pistoia. Sfollato.
Guastini Alipio, nato il 19/11/1919 e residente in località Santomoro a Pistoia.
Palarchi Corrado, nato il 26/03/1909 e residente in località Pontelungo a Pistoia. Sfollato.
Ricciarelli Alighiero, nato il 07/01/1901 e residente in località Santomoro a Pistoia.

Elenco vittime civili 5

Ferri Luigi.
Fioretti Nello.
Guastini Alipio.
Palarchi Corrado.
Ricciarelli Alighiero.

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Memorie

Memorie legate a questa strage

  • cippo a

    Tipo di memoria: cippo

    Descrizione: Cippo posto sul luogo della fucilazione posto negli anni novanta.

  • onorificenza alla città a

    Tipo di memoria: onorificenza alla città

    Anno di realizzazione: 1977

    Descrizione: Città di Pistoia, Medaglia d’Argento al Valore Militare, 21/04/1977.

Bibliografia


Roberto Cavallini, Luigi Tassinari, Giorni della nostra storia, La Mandragola, Firenze, 1997, pp. 96-97.
Roberto Daghini, Il Cammino per la libertà. Podestà, Commissari, Resistenza, Liberazione e CLN nei Comuni della provincia di Pistoia (1926-1946), Daghini, Pistoia, 2013, p. 199.
Alfredo Pacini, La Chiesa Pistoiese e la sua cattedrale nel tempo 11; repertorio di documenti (a. 1940 – a. 1957). Resoconti di guerra parrocchia per parrocchia, Nuova Flag, Pistoia, 2003, p. 152.

Sitografia


DHI Roma, La presenza militare tedesca in Italia 1943-1945.

Fonti archivistiche

Fonti

CPI, 21/2; 49/15.
CSIT, AUSSME, N.1/11, b. 2132.
SC Pistoia, RAM 1944.