PONTE SAMONE PAVULO NEL FRIGNANO 12.03.1944

(Modena - Emilia-Romagna)

PONTE SAMONE PAVULO NEL FRIGNANO 12.03.1944

PONTE SAMONE PAVULO NEL FRIGNANO 12.03.1944
Descrizione

Località Ponte Samone, Pavullo nel Frignano, Pavullo nel Frignano, Modena, Emilia-Romagna

Data 12 marzo 1944

Matrice strage Nazista

Numero vittime 1

Numero vittime uomini 1

Numero vittime uomini adulti 1

Descrizione: All’inizio di marzo del 1944 la Guardia Nazionale Repubblicana organizza alcune azioni di rastrellamento nella montagna modenese per cercare di stanare i numerosi renitenti alla leva della RSI e impedire alle prime formazioni partigiane di organizzarsi in maniera efficace. Il lavoro delle spie consente ai tedeschi e ai fascisti di individuare alcune staffette e diversi combattenti del nascente movimento di liberazione. Il 12 marzo 1944 un gruppo non meglio precisato di nazi-fascisti arresta il sarto romano Alfiero Ruzzi, residente a Castagneto di Pavullo: durante il trasporto in carcere l’uomo riesce a fuggire, ma non è abbastanza veloce da uscire dal tiro dei fucili mitragliatori. Quando arriva sul ponte di Samone, lo spazio aperto consente ai soldati di aprire il fuoco a colpo sicuro: Ruzzi viene abbattuto sul viadotto.

Modalità di uccisione: uccisione con armi da fuoco

Scheda compilata da DANIEL DEGLI ESPOSTI
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2016-10-11 20:07:42

Vittime

Elenco vittime

1. Alfiero Ruzzi: nato a Roma il 18 novembre 1915, figlio di Alfonso e Dina Finocchi, residente a Castagneto di Pavullo nel Frignano (MO), sarto, partigiano. Secondo la documentazione dell’ANPI di Modena, il 12 dicembre 1943 entra nella Brigata “Comando”. Staffetta e portatore di armi, collega i gruppi combattenti della montagna con le basi organizzative della pianura. I fascisti si accorgono dei suoi movimenti sospetti quando una spia glieli segnala: il 12 marzo 1944 viene arrestato da non meglio precisati nemici ed è condotto in un luogo di detenzione, ma riesce a fuggire. Quando raggiunge il ponte di Samone, una raffica di mitra lo abbatte.

Elenco vittime partigiani 1

Alfiero Ruzzi

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Memorie
Bibliografia


Ermanno Gorrieri, La repubblica di Montefiorino, Bologna, Il Mulino, 1970.
Claudio Silingardi, Una provincia partigiana, Milano, Franco Angeli, 1998.
Ilva Vaccari, Dalla parte della libertà, Santa Sofia di R., Stab. Tip. dei Comuni per COOP Estense, 1999, pag. 549.

Sitografia


Fonti archivistiche

Fonti