SAN PIERO IN CAMPO PESCIA 17.08.1944

(Pistoia - Toscana)

SAN PIERO IN CAMPO PESCIA 17.08.1944

SAN PIERO IN CAMPO PESCIA 17.08.1944
Descrizione

Località San Piero in Campo, Pescia, Pistoia, Toscana

Data 17 agosto 1944

Matrice strage Nazista

Numero vittime 1

Numero vittime uomini 1

Numero vittime uomini adulti 1

Descrizione: La mattina del 17 agosto 1944 in località San Piero in Campo, durante una perquisizione probabilmente in funzione antipartigiana, venne arrestato il colono Tori Iacopo in quanto venne rinvenuta nella sua abitazione una vecchia pistola. Ucciso probabilmente quasi subito, il suo cadavere venne tuttavia abbandonato in un canneto lungo l’argine della vicina Pescia senza che fosse seppellito.

Modalità di uccisione: uccisione con armi da fuoco

Tipo di massacro: legato al controllo del territorio

Scheda compilata da Marco Conti
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2016-02-02 22:17:36

Vittime

Elenco vittime

Tori Iacopo, nato e residente a Montecarlo (Lucca), di anni 48.

Elenco vittime civili 1

Tori Iacopo.

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Feldgendarmerie/65. Infanterie-Division

Tipo di reparto: Wehrmacht
Appartenenza: Heer Wehrmacht

Memorie

Memorie legate a questa strage

  • onorificenza alla città a

    Tipo di memoria: onorificenza alla città

    Anno di realizzazione: 1980

    Descrizione: Città di Pescia, Medaglia di Bronzo al Valore Militare, 30/03/1980.

Bibliografia


Giuseppe Calamari, In memoria delle vittime pesciatine della scellerata barbarie nazifascista, Stamperia Benedetti, Pescia 1945, 16 pp.
Vasco Ferretti, Vernichten. Eccidio del Padule di Fucecchio: 23 agosto 1944. Analisi storica della strage attraverso gli atti del processo di Venezia, Pacini Fazzi, Lucca, 1988, p. 180.

Sitografia


DHI Roma, La presenza militare tedesca in Italia 1943-1945.

Fonti archivistiche

Fonti

CSIT, AUSSME, N 1/11, b. 2132