CERVAROLO, VILLAMINOZZO, 20.03.1944

(Reggio Emilia - Emilia-Romagna)

CERVAROLO, VILLAMINOZZO, 20.03.1944

CERVAROLO, VILLAMINOZZO, 20.03.1944
Descrizione

Località Ceravolo, Villa Minozzo, Reggio Emilia, Emilia-Romagna

Data 20 marzo 1944

Matrice strage Nazifascista

Numero vittime 24

Numero vittime uomini 24

Numero vittime uomini adulti 13

Numero vittime uomini anziani 11

Descrizione: Nel marzo 1944 sull’Appennino Reggiano dopo il fallimento della banda Cervi dell’autunno precedente agisce una formazione mista reggiano-modenese, forte di un centinaio di elementi, al comando di Giuseppe Barbolini (Barbolini) e Riccardo Cocconi (Miro). Il 15 marzo avviene il primo scontro con forze tedesche e fasciste a Cerrè Sologno (Villaminozzo) che vede la vittoria dei partigiani che subiscono però perdite di uomini e il ferimento dei comandanti. Nei giorni seguenti la banda si scioglie, mentre la PlatzKommandantur di Reggio invia uno Jagdkommando a caccia del gruppo. Si richiede un’intervento più deciso e ad ampio raggio ai Comandi tedeschi che invia un reparto della Div. Hermann Göring all’epoca dislocata nei pressi di Casalecchio di Reno (BO). Il 18 marzo tale unità compie la strage di Monchio, Susano e Costrignano (136 vittime). Il 20 marzo la 3° Compagnia Fallschirm Panzer Aufklärungs Abteilung con la collaborazione della GNR di Reggio Emilia colpisce i borghi di Cervarolo (24 morti) e Civago (4 morti). Le vittime sono uccise nell’aia (spazio comunicativo) al centro del paese.

Modalità di uccisione: fucilazione

Violenze connesse: furto e-o saccheggio,incendio di abitazione,stupro

Trattamento dei cadaveri: Occultamento dei cadaveri

Tipo di massacro: rastrellamento

Estremi e note penali: Nel 2010-2011 si è svolto il processo ai responsabili presso Il Tribunale Militare di Verona.
Sono stati condannati all’ergastolo:
L'ex sottotenente Fritz Olberg e l'ex sergente Karl Stark.
La sentenza è passata in giudicato nel 2015.

Note sulla memoria (per maggiori informazioni vedi la sezione apposita): La strage non ha generato una memoria divisa e tutta la comunità di Cervarolo ha collaborato all’individuazione dei responsabili per la realizzazione del Processo.

Scheda compilata da MASSIMO STORCHI
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2016-03-26 10:58:20

Vittime

Elenco vittime

Egisto Alberghi
Marco Alberghi
Alfredo Alberghi
Emilio Alberghi
Giacomo Alberghi
Mauro Alberghi
Cesare Borea
Adolfo Croci
Ennio Costi
Lino Costi
Remigio Fontana
Armido Ferrari
Paolo Fontana
Amerigo Genesi
Sebastiano Maestri
don

Elenco vittime civili 23

Egisto Alberghi
Marco Alberghi
Alfredo Alberghi
Emilio Alberghi
Giacomo Alberghi
Mauro Alberghi
Cesare Borea
Adolfo Croci
Ennio Costi
Lino Costi
Remigio Fontana
Armido Ferrari
Paolo Fontana
Amerigo Genesi
Sebastiano Maestri
Gaetano Paini
Pio Paini
Antonio Rovali
Italo Rovali
Celso Rovali
Dino Tazzioli
Agostino Vannucci
Giovanni Vannucci

Elenco vittime religiosi 1

don Battista Pigozzi

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


79. legione GNR di Reggio Emilia

Tipo di reparto: Guardia Nazionale Repubblicana

Elenco persone responsabili o presunte responsabili


  • Fritz Olberg

    Nome Fritz

    Cognome Olberg

    Ruolo nella strage Autore

    Stato imputato in procedimento

    Note responsabile Sottotenente

    Note procedimento Nel 2010-2011 si è svolto il processo ai responsabili presso Il Tribunale Militare di Verona. Sono stati condannati all’ergastolo: L\'ex sottotenente Fritz Olberg e l\'ex sergente Karl Stark. La sentenza è passata in giudicato nel 2015.

    Nome del reparto nazista Wehrmacht

    Nome del reparto 3. Kompanie/Aufklärungs-Abteilung/ Fallschirm-Panzer-Division “Hermann Göring“

  • Karl Stark

    Nome Karl

    Cognome Stark

    Ruolo nella strage Autore

    Stato imputato in procedimento

    Note responsabile Sergente

    Note procedimento Nel 2010-2011 si è svolto il processo ai responsabili presso Il Tribunale Militare di Verona. Sono stati condannati all’ergastolo: L\'ex sottotenente Fritz Olberg e l\'ex sergente Karl Stark. La sentenza è passata in giudicato nel 2015.

    Nome del reparto nazista Wehrmacht

    Nome del reparto 3. Kompanie/Aufklärungs-Abteilung/ Fallschirm-Panzer-Division “Hermann Göring“

Memorie

Memorie legate a questa strage

  • commemorazione a

    Tipo di memoria: commemorazione

    Descrizione: Il 20 marzo viene celebrata la ricorrenza con cerimonia sull’aia, luogo della strage.

  • onorificenza alla città a

    Tipo di memoria: onorificenza alla città

    Descrizione: Al Comune di Villaminozzo è stata concessa la medaglia d’argento al v.m.

  • monumento a Cimitero di Villa Minozzo

    Tipo di memoria: monumento

    Ubicazione: Cimitero di Villa Minozzo

    Anno di realizzazione: 1964

    Descrizione: Il monumento e? dedicato alle vittime dell\'aia di Cervarolo del 20 marzo 1944. Suddiviso in due ossari in cemento contenenti dodici urne ciascuno, il sacrario presenta l\'epigrafe sul frontone ed i nominativi dei caduti su ogni avello. L\'inaugurazione r

  • Click here to learn more

    Tipo di memoria: lapide

    Ubicazione: Luogo dell\'eccidio e strada provinciale, bivio per Cervarolo

    Descrizione: Sul luogo dell’eccidio: Sulla parete dell\'edificio, al n. civico 22 della piazza, e? infissa una lapide in marino bianco con epigrafe in incavo. Nell\'aia, a ridosso della cappella, sono fissate due targhe: la prima, in marmo bianco con croce ed epigraf

Bibliografia


Pietro Alberghi, Morte sull’aia: episodi della lotta di liberazione sull’Appennino reggiano-modenese, Comitato per la celebrazione del XX anniversario dell’eccidio di Cervarolo di Villaminozzo, Villaminozzo 1964.
Arrigo Benedetti, Paura all’alba, Documento, Roma 1945.
Giovanni Fantozzi, Monchio. 18 marzo 1944. L’esempio, Artestampa, Modena 2006.
Guerrino Franzini, Storia della Resistenza reggiana, III ed. a cura dell’Anpi, Reggio Emilia 1982.
Carlo Lindner, Nostri preti, Age, Reggio Emilia 1950.
Umberto Monti, Raffiche di mitra in montagna, Società libraria editrice, Tortona 1946.
Umberto Monti, Splendori e dolori nella zona del Cusna, Edizioni Cusna, Genova 1947.
Massimo Storchi (a cura), 20 mesi per la libertà: la guerra di Liberazione dal Cusna al Po, Cavriago, Bertani & c. 2005.
Massimo Storchi, Italo Rovali, Il primo giorno d’inverno. Cervarolo, 20 marzo 1944. Una strage nazifascista dimenticata, Aliberti Editore, Roma 2010.

Sitografia


Cervarolo. La strage, il processo, Polo Archivistico Comune di Reggio Emilia. (Riprese video).
Il violino di Cervarolo, film-documentario, regia di Nico Guidetti e Matthias Durchfeld, 75’, 2012.

Fonti archivistiche

Fonti

Archivio Istoreco Polo Archivistico Comune di Reggio Emilia.