Pieve di Curtarolo, 28.4.1945

(Padova - Veneto)

Pieve di Curtarolo, 28.4.1945

Pieve di Curtarolo, 28.4.1945
Descrizione

Località Pieve di Curtarolo, Curtarolo, Padova, Veneto

Data 28 aprile 1945

Matrice strage Nazista

Numero vittime 7

Numero vittime uomini 7

Numero vittime uomini adulti 7

Descrizione: I reparti della II brigata “Damiano Chiesa”, coadiuvati dal un battaglione garibaldino, fin dal 26 aprile 1945 avviano le operazioni insurrezionali nella zona di Curtarolo (Padova). Il 28 aprile 1945 sopraggiungono ingenti colonne tedesche in ritirata. Qui si scontrano con i partigiani che tentano anche una trattativa per arrivare alla resa, ma alla fine i tedeschi preferiscono combattere e dopo aver sopraffatto i ribelli si sfogano sulla frazione di Pieve. Sulla soglia di un negozio muore Ruggero Trauzzola, sfollato nel paese. poco dopo Bruno Cortese, Dante Marangon, Severino Cabrele tentano la fuga ma vengono falciati dalle mitragliatrici. Infine muoiono anche Antonio Bazzan, Giovanni Battista Bizzotto e Gino Pinton, il quale, già ferito in combattimento, tenta di nascondersi in un’abitazione (poi data alle fiamme) ma viene raggiunto e ucciso.

Modalità di uccisione: uccisione con armi da fuoco

Violenze connesse: furto e-o saccheggio,incendio di abitazione

Tipo di massacro: ritirata

Annotazioni: L’episodio mantiene alcuni tratti oscuri. Innanzitutto il numero delle vittime: Carano afferma essere 6; Gios, in Resistenza, parrocchia e società ne elenca 5; il parroco di Curtarolo 7, come la relazione della formazione partigiana coinvolta. Inoltre risulta difficile comprendere la loro posizione perché non si può accettare acriticamente le qualifiche riportate dalle fonti e spesso discordanti. Di conseguenza non si può stabilire se l’azione tedesca sia di pura e semplice rappresaglia sulla popolazione o di eliminazione di partigiani.

Scheda compilata da Adriano Mansi
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2015-12-22 11:39:30

Vittime

Elenco vittime

1. Bazzan Antonio, nato a Curtarolo (Padova) il 7/7/1901;
2. Bizzotto Giovanni Battista, nato a Curtarolo (Padova) il 2/1/1905;
3. Cabrele Severino, nato a Curtarolo (Padova) il 25/6/1925, partigiano;
4. Cortese Bruno, nato a Curtarolo (Padova) il 28/9/1925, partigiano;
5. Marangon Dante, nato a Curtarolo (Padova) l’8/9/1923, partigiano;
6. Pinton Gino, nato a Curtarolo (Padova) il 19/8/1926, partigiano;
7. Trauzzola Ruggero, nato a Livorno il 13/9/1912, sfollato a Curtarolo (Padova).

Elenco vittime partigiani 4

1. Cabrele Severino, nato a Curtarolo (Padova) il 25/6/1925, partigiano;
2. Cortese Bruno, nato a Curtarolo (Padova) il 28/9/1925, partigiano;
3. Marangon Dante, nato a Curtarolo (Padova) l’8/9/1923, partigiano;
4. Pinton Gino, nato a Curtarolo (Padova) il 19/8/1926, partigiano;

Elenco vittime indefinite 3

1. Bazzan Antonio, nato a Curtarolo (Padova) il 7/7/1901;
2. Bizzotto Giovanni Battista, nato a Curtarolo (Padova) il 2/1/1905;
3. Trauzzola Ruggero, nato a Livorno il 13/9/1912, sfollato a Curtarolo (Padova).

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Reparto Non precisato

Tipo di reparto: Non identificati

Memorie

Memorie legate a questa strage

  • cippo a Località Capitelbello di Campo San Martino (Padova)

    Tipo di memoria: cippo

    Ubicazione: Località Capitelbello di Campo San Martino (Padova)

    Descrizione: In località Capitelbello di Campo San Martino (Padova), un cippo ricorda i patrioti caduti il 28 aprile 1945.

Bibliografia


Elena Carano, Oltre la soglia. Uccisioni di civili nel Veneto 1943-1945, CLEUP, Padova, 2007, pp. 388-389;

Egidio Ceccato, Il sangue e la memoria. Le stragi di Santa Giustina in Colle, San Giorgio in Bosco, Villa del Conte, San Martino di Lupari e Castello di Godego (27-29 aprile 1945) tra storia e suggestioni paesane, Cierre, Sommacampagna, 2005, pp. 257-258;

Egidio Ceccato, Resistenza e normalizzazione nell'Alta Padovana. Il caso Verzotto, le stragi naziste, epurazione ed amnistie, la crociata anticomunista, Centro studi Ettore Luccini, Padova, 1999, pp. 221-223;

Pierantonio Gios, Guerra e Resistenza: le relazioni dei parroci della Provincia di Padova, Pliniana, Selci-Lama (PG), 2007, pp. 137; 222;

Pierantonio Gios, Resistenza, parrocchia e società nella diocesi di Padova: 1943-1945, Marsilio, Venezia, 1981, p. 381.

Sitografia


http://www.centrostudifeltrin.it/ElencoCaduti.aspx.

Fonti archivistiche

Fonti

ACASREC, Sez. I, b. 9, fasc. 12, Relazione III brigata “Damiano Chiesa”;

ACASREC, Sez. I, b. 15, fasc. 7, Breve relazione sui fatti avvenuti a Curtarolo;

ACASREC, Sez. I, b. 22, fasc. 1.4, 2/9/1945. III brigata “D. Chiesa”. Elenco nominativo dei partigiani caduti.