TALLA 24-26.05.1944

(Arezzo - Toscana)

TALLA 24-26.05.1944

TALLA 24-26.05.1944
Descrizione

Località Talla, Talla, Arezzo, Toscana

Data 24 maggio 1944 - 26 maggio 1944

Matrice strage Nazifascista

Numero vittime 2

Numero vittime uomini 2

Numero vittime uomini ragazzi 1

Numero vittime uomini adulti 1

Descrizione: Il giovane Licio Nencetti si arruolò nella 23. brigata partigiana “Pio Borri” diventandone uno dei migliori componenti detto “Licio” e comandante della “Formazione Volante”. Il 24 maggio 1944 venne però catturato forse a seguito di un’imboscata, dovuta a una delazione, presso la Croce del Pratomagno. I suoi compagni del GAP di Foiano della Chiana (Arezzo) cercarono di liberarlo, ma inutilmente.
Venne interrogato e torturato fin quasi alla morte dai fascisti, e in particolare dal sergente della GNR Mario Mercati detto “Pulenda”, ma non rivelò niente in merito al suo gruppo.
La mattina del 26 maggio venne portato nella piazza di Talla e, per ordine del Comando tedesco di Borgo alla Collina, frazione di Castel San Niccolò (Arezzo), venne fucilato da un reparto di militi di Rassina del Comune di Castel Focognano (Arezzo), comandato dal tenente della GNR Mario Sorrentino.
La leggenda partigiana afferma che i militi del plotone non ebbero il coraggio di sparare e che Licio venne ucciso dall’infuriato tenente Sorrentino che gli scaricò addosso tutti i colpi della sua pistola. L’intervento poi di un ufficiale tedesco presente all’esecuzione impedì che il tenente infierisse sul corpo.
In verità il plotone uccise Licio e colpì a morte anche il quindicenne Marcello Baldi che era nascosto dietro il portale della chiesa per assistere all’esecuzione.
Il nome di Licio Nencetti venne dato ad un battaglione partigiano.

Modalità di uccisione: fucilazione

Violenze connesse: sevizie-torture

Tipo di massacro: punitivo

Annotazioni: Secondo altre versioni la cattura di Licio fu fortuita in quanto dovuta a un imprevisto incontro con una pattuglia di allievi della GNR.

Note sulla memoria (per maggiori informazioni vedi la sezione apposita): Molto vivo il suo ricordo e molte ballate in suo onore sono state composte.

Scheda compilata da Marco Conti
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2018-12-30 11:47:50

Vittime

Elenco vittime

Baldi Marcello, 15 anni.
Nencetti Licio, nato a Lucignano (Arezzo) il 31/03/1926. Figlio di Silvio Nencetti, vicesindaco socialista di Lucignano dal 1919 al 1921, bastonato dai fascisti, e di Rita Aguzzi.

Elenco vittime civili 1

Baldi Marcello.

Elenco vittime partigiani 1

Nencetti Licio.

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Kommando Borgo alla Collina Castel San Niccolò

Tipo di reparto: Wehrmacht
Appartenenza: Heer Wehrmacht

GNR, distaccamento di Castel Focognano

Tipo di reparto: Guardia Nazionale Repubblicana

Elenco persone responsabili o presunte responsabili


  • Mario Mercati

    Nome Mario

    Cognome Mercati

    Ruolo nella strage Autore

    Note responsabile detto “Pulenda”, sergente.

    Tipo di reparto fascista Guardia Nazionale Repubblicana

    Nome del reparto GNR, distaccamento di Castel Focognano

  • Mario Sorrentino

    Nome Mario

    Cognome Sorrentino

    Ruolo nella strage Autore

    Note responsabile tenente.

    Tipo di reparto fascista Guardia Nazionale Repubblicana

    Nome del reparto GNR, distaccamento di Castel Focognano

Memorie

Memorie legate a questa strage

  • onorificenza alla persona a

    Tipo di memoria: onorificenza alla persona

    Anno di realizzazione: 1990

    Descrizione: Medaglia d’Oro al Valor Militare alla memoria concessa a Nencetti il 20/10/1990.

  • cippo a Talla

    Tipo di memoria: cippo

    Ubicazione: Talla

    Descrizione: Cippo a Talla in ricordo dei caduti partigiani. il primo nome è quello di Licio Nencetti

  • altro a Talla, Terentola, Lucignano, Foiano della Chiana

    Tipo di memoria: altro

    Ubicazione: Talla, Terentola, Lucignano, Foiano della Chiana

    Descrizione: Molte vie, piazze, cooperative e sezioni dell’ANPI sono intitolate a suo nome nei Comuni di Talla, Terentola, Lucignano, Foiano della Chiana.

Bibliografia


Massimo Rendina, Dizionario della Resistenza italiana, Editori Riuniti, Roma, 1195, pp. 117-118.

Sitografia


A. Casini, Storia di Licio Nencetti, video.
http://antifascismoresistenza.ilcannocchiale.it/2008/03/19/arezzo_19431944.html
http://memoria.provincia.ar.it/biografie/licio_nencetti.asp
http://www.anpi.it/donne-e-uomini/licio-nencetti/
http://www.informarezzo.com/permalink/14911.html.
Licio Nencetti, in Ultime lettere di condannati a morte e di deportati della Resistenza italiana [http://www.ultimelettere.it/?page_id=35&ricerca=736], url consultata il 28 dicembre 2018

Fonti archivistiche

Fonti