Masi, 26/4/1945

(Padova - Veneto)

Masi, 26/4/1945

Masi, 26/4/1945
Descrizione

Località Masi, Masi, Padova, Veneto

Data 26 aprile 1945

Matrice strage Nazista

Numero vittime 6

Numero vittime uomini 4

Numero vittime uomini adulti 3

Numero vittime uomini anziani 1

Numero vittime donne 2

Numero vittime donne adulte 2

Descrizione: La sera del 25 aprile 1945 i tedeschi in ritirata, sulla pressione dell’VIII armata inglese, sono costretti a passare l’Adige. Il giorno successivo lo scontro si sposta a Masi (Padova) che viene quasi completamente distrutto. I tedeschi in fuga uccidono 6 persone: una coppia, Severino Lucca e Agnese Cavalletto; Scavazzin Gino e Cavazzana Silvia, rispettivamente nipote e moglie del padrone di casa, Scavazzin Angelo; oltre a Paolo Bettagno e Adamo Zonaro.

Modalità di uccisione: uccisione con armi da fuoco

Tipo di massacro: ritirata

Annotazioni: Nessuna delle fonti che cita questo episodio chiarisce come e perché vengono uccise le 6 persone. Inoltre sia Carano, sia il parroco di Castelbaldo ignorano la morte di Bettagno e Zonaro.

Scheda compilata da Adriano Mansi
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2015-12-20 17:33:36

Vittime

Elenco vittime

1. Bettagno Paolo, 45 anni;
2. Cavalletto Agnese Maria, nata a Castelbaldo (Padova) il 15/5/1922;
3. Cavazzana Silvia, nata a Masi (Padova) il 20/9/1898;
4. Lucca Severino, nato a Masi (Padova) il 27/10/1917;
5. Scavazzin Erminio, nato a Castelbaldo (Padova) il 27/2/1925;
6. Zonaro Francesco Adamo, nato a Masi (Padova) il 2/6/1869.

Elenco vittime civili 2

Elenco vittime indefinite 4

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Reparto Non precisato

Tipo di reparto: Non identificati

Memorie

Memorie legate a questa strage

  • monumento a Castelbaldo (Padova)

    Tipo di memoria: monumento

    Ubicazione: Castelbaldo (Padova)

    Descrizione: Le vittime di questo episodio sono ricordati sul monumento ai caduti di Castelbaldo (Padova).

  • lapide a Cimitero di Masi

    Tipo di memoria: lapide

    Ubicazione: Cimitero di Masi

Bibliografia


Elena Carano, Oltre la soglia. Uccisioni di civili nel Veneto 1943-1945, CLEUP, Padova, 2007, 372-373;

Pierantonio Gios, Guerra e Resistenza: le relazioni dei parroci della Provincia di Padova, Pliniana, Selci-Lama (PG), 2007, p. 278;

Francesco Selmin, La Resistenza tra Adige e Colli Euganei, Cierre, Sommacampagna, 2005, pp. 69-70.

Sitografia


http://www.centrostudifeltrin.it/ElencoCaduti.aspx.

Fonti archivistiche

Fonti

ACASREC, Sez. I, b. 30, fasc. 24, Squilla dell’Adige (luglio 1944-luglio 1945).