SANTA CATERINA CORTONA 02.07.1944

(Arezzo - Toscana)

SANTA CATERINA CORTONA 02.07.1944

SANTA CATERINA CORTONA 02.07.1944
Descrizione

Località Santa Caterina, Cortona, Arezzo, Toscana

Data 2 luglio 1944

Matrice strage Nazista

Numero vittime 5

Numero vittime uomini 5

Numero vittime uomini adulti 5

Descrizione: Cortona vive gli ultimi giorni di giugno in prossimità del fronte. Il 30 viene occupata dalle SS in ritirata dalla battaglia di Castiglion del Lago, ma gli attacchi dell’aviazione inglese li fanno arretrare verso l’argine del torrente Mucchia, preparato per la difesa con postazioni di mitragliatrici e artiglierie leggere. All’interno del martellante cannoneggiamento dei primi giorni di luglio, l’uccisione di un soldato tedesco nelle campagne di Santa Caterina avvia una rappresaglia appesantita dalla frustrazione dell’imminente sconfitta e dal conseguente desiderio di vendetta.
I tedeschi incendiano le case di tre coloni e uccidono 31 capi di bestiame. Incontrati cinque contadini sulle strada, li fucilano nei pressi di una casa colonica. Altri 7 ostaggi sono rinchiusi in una casa: il proposito di farli saltare in aria con la gelatina, tuttavia, è abbandonato per la fuga, cui i soldati sono costretti dall’incalzante mitragliamento alleato. La fuga di quelle ultime retroguardie segna la liberazione definitiva del paese.
La memorialistica ci parla di una rappresaglia, attuata per punire la morte di un soldato tedesco. L’operazione, tuttavia, va inserita nel contesto di una frenetica ritirata dell’esercito tedesco, incalzato dall’esercito alleato e frustrato dalle continue sconfitte.

Modalità di uccisione: fucilazione

Violenze connesse: incendio di abitazione

Tipo di massacro: ritirata

Annotazioni: La “Cronistoria” di Bistacci si rivela preziosa ricostruzione del clima tesissimo di quei giorni: la prossimità della linea del fronte immerge Cortona nello spazio convulso dei bombardamenti alleati, degli attacchi partigiani, dei saccheggi e delle rappresaglie tedesche.

Scheda compilata da Gianluca Fulvetti
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2016-02-12 00:20:54

Vittime

Elenco vittime

Castellani Sestilio, 25 anni.
Faltoni Severino, 33 anni.
Giannini Duilio, 18 anni.
Roggi Osvaldo, 20 anni.
Roggi Primo, 42 anni.

Elenco vittime civili 5

Castellani Sestilio.
Faltoni Severino.
Giannini Duilio.
Roggi Osvaldo.
Roggi Primo.

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Reparto tedesco SS non precisato

Tipo di reparto: Waffen-SS

Memorie
Bibliografia


Accademia Etrusca di Cortona, XVIII Annuario, Cortona, 1946.
Raimondo Bistacci, Cronistoria 1943-45, Calosci, Cortona, 1984.
Antonio Curina, Fuochi sui monti dell'Appennino toscano, Badiali, Arezzo, 1959.
Gianluca Fulvetti, Uccidere i civili. Le stragi naziste in Toscana (1943-1945), Carocci, Roma, 2009, p. 115.

Sitografia


http://memoria.provincia.ar.it/

Fonti archivistiche

Fonti

CSIT, AUSSME, N 1/11, b. 2132.
SC Cortona, RAM 1944, parte I (dalla consultazione emerge un nome in più, morto alle ore 15, mentre quelli di Falzano muoiono alle 10, San Pietro a Dame alle 13).
SC Cortona, Elenco delle cause di decesso dei civili cortonesi deceduti nella guerra 1940-45 (D 5).
SC Cortona, Elenco delle persone uccise da mano tedesca (D 6).
SC Cortona, Elenco dei civili cortonesi deceduti nella guerra 1940 – 45.
SC Cortona, Militari e civili uccisi per mano tedesca.
SC Cortona, Ram 1944, parte I (dal registro i morti risultano registrati il 2 luglio).