VERONA, 22.06.1944

(Verona - Veneto)

VERONA, 22.06.1944

VERONA, 22.06.1944
Descrizione

Località Verona, Verona, Verona, Veneto

Data 22 giugno 1944

Matrice strage Nazista

Numero vittime 1

Numero vittime uomini 1

Numero vittime uomini adulti 1

Descrizione: Numerosi ferrovieri sono scortati da truppe tedesche e fasciste in direzione della stazione centrale di Verona (Porta Nuova) per essere inviati in Germania come manodopera. Quando il gruppo si trova nei pressi di Piazza Cittadella, a qualche chilometro di distanza dalla stazione, Nereo Toffaletti esce dai ranghi. Il giovane viene perciò colpito da una pallottola sparatagli da un componente della Gnr; caduto a terra, Toffaletti è finito a colpi di pistola da un militare tedesco disceso da un camion. Secondo le ricostruzioni dell’episodio, i genitori di Nereo assistono alla scena, trovandosi lì per offrire gli ultimi pacchi dono a Nereo e al fratello, anch’egli destinato a partire per la Germania. Secondo la maggior parte delle fonti pare che Toffaletti si fosse discostato dai ranghi per salutare la madre, questa versione dei fatti è presente anche nella lapide commemorativa posto sul luogo del delitto nel dopoguerra. Eppure non ci sentiamo di escludere l’ipotesi che l’uomo avesse provato disperatamente a fuggire e fosse stato, per questo, ucciso dai nazifascisti.

Modalità di uccisione: uccisione con armi da fuoco

Tipo di massacro: legato al controllo del territorio

Estremi e note penali: Non sembra che sia stato mai aperto un fascicolo processuale su questo caso

Annotazioni: L’episodio è tra i più citati nella memorialistica locale, sebbene non vi siano molte fonti archivistiche a disposizione. L’evento non è neppure accennato nelle relazioni della Gnr locale.
L’unico documento che ne fa esplicito riferimento è la Lista dei caduti già riconosciuti dai familiari stilata dall’Ufficio Provinciale Patrioti di Verona in cui il decesso è motivato come avvenuto “in combattimento”. L’espressione è generica ed inesatta. Secondo le testimonianze orali (dirette o indirette) l’uomo non aveva ingaggiato alcun scontro a fuoco.

Scheda compilata da ANDREA MARTINI
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2015-12-19 11:26:49

Vittime

Elenco vittime

Toffaletti Nereo nato nel 1926 (al momento non disponiamo di ulteriori informazioni)

Elenco vittime civili 1

Toffaletti Nereo

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Reparto GNR non precisato

Tipo di reparto: Guardia Nazionale Repubblicana

Memorie

Memorie legate a questa strage

  • lapide a Verona, piazza Cittadella

    Tipo di memoria: lapide

    Ubicazione: Verona, piazza Cittadella

    Descrizione: Presso Piazza Cittadella (Verona), luogo dove è avvenuto l’omicidio, è affissa una lapide la quale recita così: IN QUESTA PIAZZA IL 22 GIUGNO 1944 NEREO TOFFALETTI FERROVIERE TRASCINATO CON ALTRI EROI DELLA RESISTENZA VERSO CAMPI DI STERMINIO VOLTOSI AD ABBRACCIARE LA MADRE VENIVA BARBARAMENTE UCCISO DAI NAZIFASCISTI A RICORDO DEL SUPREMO SACRIFICIO GLI ANTIFASCISTI VERONESI CONSACRANO QUESTO MARMO AUSPICANDO NUOVA ERA DI PACE E FRATELLANZA UNIVERSALE VERONA 22 GIUGNO 1952

Bibliografia


Berto Perotti, Assalto agli scalzi, in Zangarini M. (a cura di), Assalto al carcere. La storia e il racconto della liberazione di Giovanni Roveda dal carcere veronese “degli Scalzi”, Cierre, Verona, 1995, p. 17
Vittorio Fainelli, Taccuino, in Dean G. (a cura di), Scritti e documenti della resistenza veronese, Cortella Industria Poligrafica, Verona, 1982, p. 91;

Sitografia


Fonti archivistiche

Fonti

AS Verona, Fondo Prefettura, b. 1940