MONTELABREVE BADIA TEDALDA 31.08.1944

(Arezzo - Toscana)

MONTELABREVE BADIA TEDALDA 31.08.1944

MONTELABREVE BADIA TEDALDA 31.08.1944
Descrizione

Località Montelabreve, Badia Tedalda, Arezzo, Toscana

Data 31 agosto 1944

Matrice strage Nazista

Numero vittime 3

Numero vittime uomini 3

Numero vittime uomini adulti 2

Numero vittime uomini anziani 1

Descrizione: Badia Tedalda si trovava sulla Linea Gotica e forte era la pressione dei tedeschi sulla popolazione che subiva numerose angherie dovute allo stato creatosi con la vicinanza del fronte e la presenza partigiana in un’area montagnosa. Milli Tommaso e i figli Giovanni e Zeffirino vennero fucilati dai tedeschi a Montelabreve nel Comune di Badia Tedalda proprio perché ritenuti partigiani mentre un altro uomo riuscì a fuggire.

Modalità di uccisione: fucilazione

Tipo di massacro: legato al controllo del territorio

Annotazioni: Nel testo di Renzi la data non è specificata e si fa riferimento vagamente al 15 agosto.

Scheda compilata da Alvaro Tacchini, Marco Conti
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2016-02-14 15:07:46

Vittime

Elenco vittime

Milli Giovanni, di Tommaso, nato a Sestino (Arezzo) il 24/05/1925, residente a Badia Tedalda, colono.
Milli Tommaso, di Domenico, nato a Sestino (Arezzo) il 20/12/1886, residente a Badia Tedalda, colono, coniugato con Giuseppa Bertozzi.
Milli Zeffirino, di Tommaso, nato a Sestino (Arezzo) il 27/07/1927, residente a Badia Tedalda, studente.

Elenco vittime civili 3

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Memorie
Bibliografia


Giancarlo Renzi, Sestino. Quarant’anni di repubblica (1946-1986), Grafica Valdese, Sant’Angelo in Vado, 186, p.14.
Alvaro Tacchini, Guerra e Resistenza nell’Alta Valle del Tevere 1943-44, Petruzzi, Città di Castello, 2015.

Sitografia


Fonti archivistiche

Fonti

DHI Roma, La presenza militare tedesca in Italia 1943-1945.
http://www.regione.toscana.it/-/provincia-di-arez-3