CHIASSA SUPERIORE AREZZO 23.06.1944

(Arezzo - Toscana)

CHIASSA SUPERIORE AREZZO 23.06.1944

CHIASSA SUPERIORE AREZZO 23.06.1944
Descrizione

Località Chiassa Superiore, Arezzo, Arezzo, Toscana

Data 23 giugno 1944

Matrice strage Nazista

Numero vittime 7

Numero vittime uomini 6

Numero vittime uomini adulti 4

Numero vittime uomini anziani 2

Numero vittime donne 1

Numero vittime donne adulte 1

Descrizione: Il 21 giugno una pattuglia di 8 partigiani della 23. Brigata Garibaldi sorprende due tedeschi presso la fattoria contadina della Torre, in località La Casina. Quattro partigiani, arrestatili, li portano al comando, mentre gli altri quattro attendono i tre loro commilitoni con la speranza di ingrossare il numero dei prigionieri. I tre tedeschi, tuttavia, appena arrivati aprono il fuoco, rimanendo poi uccisi nello scontro.
La mattina del 23 i tedeschi tornano sul luogo dello scontro recuperando i corpi, bruciando la fattoria e rastrellando la zona. In previsione della rappresaglia, gli uomini erano fuggiti: gli unici rimasti - cinque attardatisi nella chiesina dei Valloni – sono catturati, trasportati in località La Casina e fucilati. Non soddisfatti, i soldati imperversano per le campagne circostanti, incendiando le case di Macchione e Rittovalle, uccidendo il padre di una delle vittime prescelte per la rappresaglia, giunto a perorare la causa del figlio, e sparando a vista a una diciottenne intenta ad accudire i buoi: ferita gravemente, la giovane sarebbe morta il giorno successivo

Modalità di uccisione: fucilazione,uccisione con armi da fuoco

Violenze connesse: incendio di abitazione

Tipo di massacro: rappresaglia

Annotazioni: Nella RAM di Arezzo, risultano 6 uomini, mentre Jona fornisce un elenco costituito da 5 uomini e una donna: Martinelli concilia le due versioni, portando credibilmente a 7 il computo delle vittime.

Scheda compilata da Gianluca Fulvetti
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2016-02-11 23:57:03

Vittime

Elenco vittime

Dragoni Ildo, 35 anni.
Laurentini Fedora, 18 anni.
Paglicci Armando, 30 anni.
Scortecci Matteo, 69 anni.
Scortecci Renato, 37 anni.
Severi Giuseppe, 16 anni.
Severi Santi, 59 anni.

Elenco vittime civili 7

Dragoni Ildo.
Laurentini Fedora.
Paglicci Armando.
Scortecci Matteo.
Scortecci Renato.
Severi Giuseppe.
Severi Santi.

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Memorie
Bibliografia


Enzo Droandi, Arezzo distrutta 1943-44, Calosci, Cortona, 1995, p. 187.
Gianluca Fulvetti, Uccidere i civili. Le stragi naziste in Toscana (1943-1945), Carocci, Roma, 2009, pp. 130-131.
Domenico Galli, Catenaia! Una banda partigiana, ITEA, Città di Castello, 1994, p. 97.
Ugo Jona, (a cura di), Le rappresaglie nazifasciste sulle popolazioni toscane, ANFIM, Firenze, 1992.
Martinelli Renzo, I giorni della Chiassa, Firenze, Poligrafico Aretino, 1979, 319 pp.

Sitografia


http://memoria.provincia.ar.it/

Fonti archivistiche

Fonti

SC Arezzo, RAM 1944.