CASTIGLION FIBOCCHI 16.07.1944

(Arezzo - Toscana)

CASTIGLION FIBOCCHI 16.07.1944

CASTIGLION FIBOCCHI 16.07.1944
Descrizione

Località Castiglion Fibocchi, Castiglion Fibocchi, Arezzo, Toscana

Data 16 luglio 1944

Matrice strage Nazista

Numero vittime 2

Numero vittime uomini 2

Numero vittime uomini adulti 2

Descrizione: Con gli alleati sempre più vicini ad Arezzo e con conseguente indurimento del regime di occupazione costellato, già da qualche mese, da rastrellamenti e uccisioni, il 6 luglio in località Santa Maria a Pigli nel Comune di Arezzo, i due partigiani Alfredo Vestri e Ivo Tani sono catturati a seguito di una delazione assieme al notaio Carlo Vignini. Mentre quest’ultimo dopo essere stato interrogato e torturato fu spedito in Germania, da dove non avrebbe fatto ritorno, Vestri e Tani furono condotti nel Comune di Castiglion Fibocchi al podere Belvedere e lì seviziati e torturati. Trattenuti per una decina di giorni e poi fucilati la mattina del 16 luglio.
Le salme vennero ritrovati intorno al 13 dicembre.

Modalità di uccisione: fucilazione

Tipo di massacro: punitivo

Scheda compilata da Marco Conti
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2015-12-15 15:27:27

Vittime

Elenco vittime

Tani Ivo, nato il 05/09/1925.
Vestri Alfredo, nato ad Arezzo il 01/10/1887.

Elenco vittime partigiani 2

Tani Ivo.
Vestri Alfredo.

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Memorie

Memorie legate a questa strage

  • altro a Arezzo, cimitero.

    Tipo di memoria: altro

    Ubicazione: Arezzo, cimitero.

    Descrizione: Tomba con cippo e lapide nel cimitero di Arezzo.

Bibliografia


Sitografia


http://memoria.provincia.ar.it/monumenti/arezzo_policiano.asp
http://www.anpi.it/donne-e-uomini/alfredo-vestri/
http://www.regione.toscana.it/documents/10180/347901/ELENCHI_DI_MARTIRI_CADUTI_IN_ESECUZIONI_SINGOLE_ED_IN_GIORNI_DIVERSI.pdf

Fonti archivistiche

Fonti

Parrocchia di Policiani, Stopponi don Emilio, Liber Chronicus.