CASINO D’ANDREA DI PONTE ALLA PIERA ANGHIARI 10.08.1944

(Arezzo - Toscana)

CASINO D’ANDREA DI PONTE ALLA PIERA ANGHIARI 10.08.1944

CASINO D’ANDREA DI PONTE ALLA PIERA ANGHIARI 10.08.1944
Descrizione

Località Casino d'Andrea di Ponte alla Piera, Anghiari, Arezzo, Toscana

Data 10 agosto 1944

Matrice strage Nazista

Numero vittime 1

Numero vittime donne 1

Numero vittime donne adulte 1

Descrizione: Anghiari a metà luglio del 1944 si ritrovava poco più a sud della Linea Gotica e forti erano i combattimenti nell’area di Arezzo che era stata appena liberata dagli Alleati. In questo contesto di forte presenza militare a causa della vicinanza del fronte, Dina Primitiva venne uccisa a colpi di mitraglia dai tedeschi in località Casino d’Andrea di Ponte alla Piera dopo che era stata trascinata insieme alla sorella in un bosco vicino, per essere violentate. Quest’ultima invece riuscì a sopravvivere nonostante fosse stata gravemente ferita.

Modalità di uccisione: uccisione con armi da fuoco

Tipo di massacro: violenze di genere

Scheda compilata da Alvaro Tacchini, Marco Conti
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2016-02-14 12:58:06

Vittime

Elenco vittime

Primitivi Dina di Giovanni, nata ad Anghiari il 15/04/1926 e ivi residente in località a Ponte alla Piera, colona, nubile.

Elenco vittime civili 1

Primitivi Dina.

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Memorie

Memorie legate a questa strage

  • altro a Anghiari

    Tipo di memoria: altro

    Ubicazione: Anghiari

    Descrizione: Sulla tomba di Dina si legge l’epigrafe “Chi mi ricorda mi doni un fiore/fui uccisa dai tedeschi/in cambio dell’onore”.

Bibliografia


Alvaro Tacchini, Guerra e Resistenza nell’Alta Valle del Tevere 1943-44, Petruzzi, Città di Castello, 2015.

Sitografia


DHI Roma, La presenza militare tedesca in Italia 1943-1945.

Fonti archivistiche

Fonti