via Miliscola Lucrino Pozzuoli 30-9-1943

(Napoli - Campania)

via Miliscola Lucrino Pozzuoli 30-9-1943

via Miliscola Lucrino Pozzuoli 30-9-1943
Descrizione

Località via Miliscola, Lucrino, Pozzuoli, Napoli, Campania

Data 30 settembre 1943

Matrice strage Nazista

Numero vittime 1

Numero vittime donne 1

Numero vittime donne ragazze 1

Descrizione: Giulia Fasano si stava recando con la sorella Emilia alla fontana pubblica, per attingere acqua, quando venne colpita da alcuni colpi di mitragliatrice sparati da soldati tedeschi appostati nella vegetazione. La sorella, illesa, recuperò il corpo di Giulia, venendo per questo schernita dai soldati.
Secondo un’altra versione, Giulia Fasano aveva provveduto a tagliare alcuni cavi telefonici in via Montenuovo. Scoperta dai tedeschi, era stata mitragliata.

Modalità di uccisione: uccisione con armi da fuoco

Tipo di massacro: legato al controllo del territorio

Scheda compilata da Isabella Insolvibile
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2016-05-24 18:56:53

Vittime

Elenco vittime

Fasano Giulia, nata a Pozzuoli (NA) il 30 o 21.7.1927. Riconosciuta caduta per la Lotta di Liberazione

Elenco vittime civili 1

Fasano Giulia, nata a Pozzuoli (NA) il 30 o 21.7.1927

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Fallschirm-Panzer-Division “Hermann Goring“

Tipo di reparto: Wehrmacht
Appartenenza: Luftwaffe

Memorie
Bibliografia


Ascione, Salvo, Settembre 1943: Napoli tra stragismo e rivolta, in Gribaudi, Gabriella (a cura di), Terra bruciata. Le stragi naziste sul fronte meridionale, Napoli, L’ancora del Mediterraneo, 2003

Sitografia


http://www.dalvolturnoacassino.it/asp/doc.asp?id=263b
http://giuseppe-peluso.blogspot.it/2011_10_01_archive.html
http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2011/03/09/la-anna-frank-di-pozzuoli.html

Fonti archivistiche

Fonti

AUSSME, N 1/11, b. 2133, fascicolo “Italia meridionale Campania”
ACS, Fondo Riconoscimento Partigiani – Regione Campania
CPI 10/32, 79/04