Acquaviva Scanno 17-12-1943

(L'Aquila - Abruzzo)

Acquaviva Scanno 17-12-1943

Acquaviva Scanno 17-12-1943
Descrizione

Località Acquaviva, Scanno, L'Aquila, Abruzzo

Data 17 dicembre 1943

Matrice strage Nazista

Numero vittime 1

Numero vittime uomini 1

Numero vittime uomini anziani 1

Descrizione: Dopo l'8 settembre, molti prigionieri detenuti nel Campo n.78 di Fonte d'Amore a Sulmona, fuggirono nel tentativo di raggiungere i comandi alleati al di là della linea Gustav, poco distante dalla Valle Peligna e dalla Valle del Sagittario. Durante una perlustrazione per la ricerca dei prigionieri una pattuglia tedesca giunse presso un'abitazione rurale in località Acquaviva (Scanno) e qui uccise, con due colpi di rivoltella e senza conforto religioso, Eustachio Cosenza, un pastore del luogo.

Modalità di uccisione: uccisione con armi da fuoco

Tipo di massacro: rastrellamento

Annotazioni: In un documento contenuto nel fasciolo "ASAq, Prefettura-Atti di Gabinetto. II Versamento, cat. XIX, b.150" viene riportato erroneamente, come anno di morte di Cosenza Orazio, il 1944.

Scheda compilata da Giulio Mario Salzano
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2015-12-07 16:05:58

Vittime

Elenco vittime

Cosenza Orazio di Eustachio, anni 66, pastore di Villalago.

Elenco vittime civili 1

Cosenza Orazio di Eustachio, anni 66, pastore di Villalago.

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Memorie
Bibliografia


Walter Cavalieri, L'Aquila, dall'Armistizio alla Repubblica, 1943-1946. La seconda guerra mondiale all'Aquila e provincia, ed. Studio 7, Società Aquilana Studi Storico-Strategici, L'Aquila, 1994,p.239.

Sitografia


Fonti archivistiche

Fonti

ASAq, Prefettura-Atti di Gabinetto. II Versamento, cat. XIX, b.150.
Comune di Scanno, Registro dei Morti, Atti di Morte, Anno 1943,parte 1, n.67.
Archivio Parrocchiale Santa Maria della Valle Scanno Libro dei defunti n. 7 (1880-1947), n.67 Cosenza Orazio.