Calascio, 05.03.1944

(L'Aquila - Abruzzo)

Calascio, 05.03.1944

Calascio, 05.03.1944
Descrizione

Località Aia della fonte, Calascio, L'Aquila, Abruzzo

Data 5 marzo 1944

Matrice strage Nazista

Numero vittime 2

Numero vittime uomini 2

Numero vittime uomini adulti 2

Descrizione: Comune a km 32 da L’Aquila posto sui contrafforti del Gran Sasso.

I due giovani, all’apparire di soldati tedeschi, si dettero alla fuga. I tedeschi, insospettiti, spararono e li uccisero.

Modalità di uccisione: uccisione con armi da fuoco

Violenze connesse: minamenti e esplosioni

Tipo di massacro: indefinita

Annotazioni: Il sindaco scrive di un atto di rappresaglia. Le fonti librarie, che hanno attinto anche da racconti orali, parlano di un evento occasionale, causato dalla sospetta presenza di ex prigionieri angloamericani nel paese.
La relazione dei carabinieri parla solo di una fuga delle vittime per timore di rastrellamenti.

Scheda compilata da David Adacher, Riccardo Lolli, Gilberto Marimpietri
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2016-06-21 13:40:26

Vittime

Elenco vittime

1. Gentile Giorgio n. Calitri (AV) 09 (o 19).08.1924 di Armando e di Roscetti Cocetta Dea
2. Rubeis Manfredi (o Manfredo) n. Calascio (AQ) 23.05.1924 di Serafino e di Orsini Maria Concetta; contadino

Elenco vittime civili 2

Gentile Giorgio,
Rubeis Manfredi (o Manfredo)

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Memorie
Bibliografia


AA.VV., Il lago della memoria, Teramo, Edigrafital, 1997, pp. 71-73
Walter Cavalieri, L’Aquila dall’armistizio alla Repubblica 1943-46, L’Aquila, ed. Studio7, 1994, p.231
Walter Cavalieri, L’Aquila in guerra, L’Aquila, GTE, 1997, pp.246-247

Sitografia


www.iasric.it

Fonti archivistiche

Fonti

\"Comunicazione del sindaco di Calascio al Ministro degli Interni 20.02.1946\", in ASAq, Prefettura, Atti di Gabinetto, II vers., b.150, f.1
\"Relazione sui perseguitati politici antifascisti del comandante Legione Carabinieri degli Abruzzi, Compagnia dell’Aquila 23.07.1947 al comando Gruppo Carabinieri Aq e alla Questura dell’Aquila\", in ASAq, Questura, cat. E 3, b.15 b
ACS,ACC, s.227, bob. 1111C, Fot. 45.0