Collemaggio, L’Aquila, 01.06.1944

(L'Aquila - Abruzzo)

Collemaggio, L’Aquila, 01.06.1944

Collemaggio, L’Aquila, 01.06.1944
Descrizione

Località Collemaggio, L'Aquila, L'Aquila, Abruzzo

Data 1 giugno 1944

Matrice strage Nazista

Numero vittime 1

Numero vittime uomini 1

Numero vittime uomini adulti 1

Descrizione: L’Aquila, capoluogo della regione Abruzzo, era stata occupata dai tedeschi dal 14.09.1943; era sede del Platzkommandantur e di un centro di detenzione della polizia e delle SS presso il complesso di Collemaggio.

Panto Cemovic, universitario ventenne montenegrino, dopo aver passato le linee e collaborato con gli Inglesi tornava in città per contribuire alle operazioni nel territorio aquilano. Catturato ed accusato di spionaggio, veniva rinchiuso nel carcere di Collemaggio, la ”Via Tasso” aquilana dove erano interrogati e torturati i prigionieri prima di essere sottoposti a processo. In attesa di venir giudicato, fu freddato a bruciapelo da un militare tedesco e lasciato agonizzante a fianco dei connazionali Goffredo Jukic e del suo migliore amico, il montenegrino Dragoljub Dragi Dedovic, pochi giorni prima dell’evasione di quest’ultimo da una finestra dello stabile insieme ad altri prigionieri.

Modalità di uccisione: uccisione con armi da fuoco

Tipo di massacro: legato al controllo del territorio

Annotazioni: Vojo Vukmirovic, comandante del sottogruppo della Banda della Duchessa, costituito da partigiani slavi ed operante nella zona Lucoli, Tornimparte e Sassa, diede il nome del connazionale Panto Cemovic alla sua formazione.

Scheda compilata da David Adacher, Riccardo Lolli, Gilberto Marimpietri
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2017-01-20 17:32:39

Vittime

Elenco vittime

1. Cemovic Panto, n. 21.11.1924, montenegrino.

Elenco vittime partigiani 1

Cemovic Panto

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Memorie

Memorie legate a questa strage

  • cippo a Cimitero dell'Aquila

    Tipo di memoria: cippo

    Ubicazione: Cimitero dell'Aquila

    Descrizione: Gli aquilani hanno dedicato un solenne funerale a Cemovic per tumularlo con un cippo realizzato dai «patrioti stranieri […] perché sia ricordato ed onorato in ogni tempo il suo martirio». La salma del partigiano è stata poi traslata nel sacrario dedicato di Sansepolcro, ma nel cimitero dell’Aquila è stato mantenuto il cippo alla memoria, recentemente restaurato a cura dell’ANNPIA locale.

  • lapide a Collemaggio (AQ)

    Tipo di memoria: lapide

    Ubicazione: Collemaggio (AQ)

    Descrizione: Lapide in ricordo delle vittime nazifasciste all\'ingresso del complesso di Collemaggio dove era situata la prigione e dove Panto Cemovic fu lasciato morire

Bibliografia


Walter Cavalieri, L’Aquila dall’Armistizio alla Repubblica 1943-1946, Ed. Studio7, L’Aquila, 1994, p. 217
Walter Cavalieri, L’Aquila in guerra, Ed. GTE, L’Aquila, 1997, pp. 72 e 174.
Goffredo Jukic , Uomini zero, Mef, Firenze, 2004, p.229.
Risorgere, n. 86 9.9.45

Sitografia


Fonti archivistiche

Fonti

“Relazione dei Carabinieri della compagnia dell’Aquila”, in ASAq, Prefettura, Atti di Gabinetto, II vers., b.150.
Riccardo Lolli: Presenza degli internati slavi nell\'Appennino aquilano 1942-1944, www.cnj.it/PARTIGIANI/JUGOSLAVI_IN_ITALIA/NOVO/testi_lolliAquilano.pdf4