CRAVANZANA, 20.11.1944

(Cuneo - Piemonte)

CRAVANZANA, 20.11.1944

CRAVANZANA, 20.11.1944
Descrizione

Località Cravanzana, Cravanzana, Cuneo, Piemonte

Data 20 novembre 1944

Matrice strage Nazifascista

Numero vittime 13

Numero vittime uomini 13

Numero vittime uomini ragazzi 1

Numero vittime uomini adulti 12

Descrizione: Tra il 19, 20 e il 21 novembre 1944 si va praticamente esaurendo la fase offensiva dei neofascisti nel grande rastrellamento delle Langhe. «Il 20, il fronte nazifascista sferrò l’attacco decisivo: colonne presero a scendere sulla valle del Belbo da Cravanzana e S. Benedetto […]. I nazi fascisti, furenti, diedero alle fiamme quasi per intero l’abitato di S. Benedetto (54 case furono arse) e a Cravanzana fucilarono sette badogliani “deturpandoli orrendamente”. Tutto il sistema difensivo partigiano era infranto. Le colonne corazzate dei rastrellatori dilagarono per la valle del Belbo e in serata erano in valle Bormida, dove occupavano l’aeroporto di Cortemilia.» Uno dei principali obiettivi del rastrellamento era distruggere il campo di atterraggio partigiano di Vesime, fino all’ultimo utilizzato per i collegamenti con gli alleati. Da Castiglione Tinella fu deportato un sarto, da Castino tre giovani, furono incendiate venti case e uccise 7 persone.

Modalità di uccisione: fucilazione,uccisione con armi da fuoco

Violenze connesse: deportazione della popolazione,furto e-o saccheggio,incendio di abitaz

Tipo di massacro: rastrellamento
--> Per saperne di più sulle tipologie

Scheda compilata da MICHELE CALANDRI
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2015-11-27 09:37:10

Vittime

Elenco vittime

Boffa Vittorio, nato Castino (CN) 09/07/1925, residente Castino, contadino, ucciso Castino 20/11/1944;
Ceccarini Antonio, nato Cascina (PI) 04/02/1922, residente Cascina, fucilato Cravanzana (CN) 20/11/1944, I Divisione Autonoma, Comando;
Cippone Pasqualino, nato Bari 13/03/1914, residente Bari, fucilato Cravanzana (CN) 20/11/1944, I Divisione Autonoma, Comando;
Galmarini Ernesto, nato Basilea (CH) 1900, residente Castino (CN), manovale, ucciso Castino 20/11/1944;
Mapelli Ambrogio, nato Masante (MI) 09/12/1918, residente Rescaldina (MI), tessitore, fucilato Cravanzana (CN) 20/11/1944, I Divisione Autonoma, Comando;
Onesto Giuseppe, nato Cortemilia (CN) 16/10/1915, residente Cortemilia, contadino, ucciso Cortemilia 20/11/1944;
Pontino Francesco, nato Castino (CN) 06/05/1898, residente Alba (CN), operaio, ucciso Cravanzana (CN) 20/11/1944;
Paglieri Rinaldo, nato Cravanzana (CN) 18/12/1927, residente Cravanzana, contadino, ucciso Cravanzana 20/11/1944;
Rabino Carlo, nato Cortemilia (CN) 27/02/1925, residente Cravanzana (CN), contadino, ucciso Cravanzana 21/11/1944.
Rossi Ivo, nato S. Miniato (PI) 03/06/1922, residente Siena, fucilato Cravanzana (CN) 20/11/1944, I Divisione Autonoma, Comando;
Seletti Giovanni, nato Busseto (PR) 20/09/1923, residente Fidenza (PR), fucilato Cravanzana (CN) 20/11/1944, I Divisione Autonoma, Comando;
Tognon Giovanni, nato Vidor (TV) 22/01/1922, residente Montebelluna (TV), fucilato Cravanzana (CN) 20/11/1944;
Zuccolini Vittorio, nato Massa Carrara 25/05/1908, residente Bosia (CN), operaio, trucidato Cravanzana (CN) 20/11/1944

Elenco vittime civili 6

Boffa Vittorio
Galmarini Ernesto
Onesto Giuseppe
Pontino Francesco
Paglieri Rinaldo
Rabino Carlo

Elenco vittime partigiani 7

Ceccarini Antonio
Cippone Pasqualino
Mapelli Ambrogio
Rossi Ivo
Seletti Giovanni
Tognon Giovanni
Zuccolini Vittorio

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


34. Infanterie-Division

Tipo di reparto: Wehrmacht
Appartenenza: Heer Wehrmacht

Cacciatori degli Appennini

Tipo di reparto: Esercito

Memorie

Memorie legate a questa strage

  • monumento a Cravanzana, San Bernardo di Bastia

    Tipo di memoria: monumento

    Ubicazione: Cravanzana, San Bernardo di Bastia

    Descrizione: Sacrario in località S. Bernardo di Bastia, promosso da ente pubblico e associazione;

  • lapide a Borgomale, piazza della Chiesa

    Tipo di memoria: lapide

    Ubicazione: Borgomale, piazza della Chiesa

    Descrizione: lapide in ricordo di Giovanni Fornaro in piazza Chiesa a Borgomale, promossa da privato;

  • lapide a Bosia, piazza san Nazario

    Tipo di memoria: lapide

    Ubicazione: Bosia, piazza san Nazario

    Descrizione: Due lapidi in Piazza San Nazario a Bosia, poste da ente pubblico

  • monumento a Castino, piazzaBuenos Aires

    Tipo di memoria: monumento

    Ubicazione: Castino, piazzaBuenos Aires

    Descrizione: Eretto da ente pubblico

  • monumento a Cortemilia, piazza Savona

    Tipo di memoria: monumento

    Ubicazione: Cortemilia, piazza Savona

    Descrizione: Eretto da ente pubblico

  • Click here to learn more

    Tipo di memoria: monumento

    Ubicazione: Monforte d\'Alba, giardini pubblici

    Descrizione: Promosso da ente pubblico

  • monumento a Cravanzana

    Tipo di memoria: monumento

    Ubicazione: Cravanzana

    Descrizione: Sacrario nella strada di accesso al comune di Cravanzana, promosso da privato

  • commemorazione a San Bernardo Bastia

    Tipo di memoria: commemorazione

    Ubicazione: San Bernardo Bastia

    Descrizione: Ogni anno, inizio giugno, al sacrario di S. Bernardo di Bastia.

Bibliografia


Guido Argenta, Nicola Rolla, Le due guerre 1940-1943, 1943-1945. Censimento “cippi e lapidi” in provincia di Cuneo, Istituto storico della Resistenza in provincia di Cuneo, Cuneo, 1985, pp. 44-56, 73, 85, 152, 197, 202, 342
Michele Calandri (a cura di), Vite spezzate. I 15510 morti nella guerra 1940-45. Un censimento in provincia di Cuneo, Istituto storico della Resistenza e della società contemporanea in provincia di Cuneo, Cuneo, 2007 (seconda edizione),
Mario Giovana, Guerriglia e mondo contadino, Bologna, Cappelli, 1988, pp. 226-227;
Marco Grandi, La relazione sull’attività del Gruppo Divisioni Autonome “Mauri”, editrice Ipotesi, Rapallo, 1979, 103-104;

Sitografia


Fonti archivistiche

Fonti

Registro Atti di Morte Bosia, Camerana, Cortemilia, Castino, Cravanzana, Niella Belbo, San Benedetto Belbo