Colli, Rapino, 08.05.1944

(Chieti - Abruzzo)

Colli, Rapino, 08.05.1944

Colli, Rapino, 08.05.1944
Descrizione

Località Contrada Colli, Rapino, Chieti, Abruzzo

Data 8 maggio 1944

Matrice strage Nazista

Numero vittime 3

Numero vittime uomini 2

Numero vittime uomini adulti 1

Numero vittime uomini anziani 1

Numero vittime donne 1

Numero vittime donne adulte 1

Descrizione: Rapino è tra i comuni che rientrano nel piano di evacuazione emanato da Kesserling il 24 ottobre del 1943, proprio nel periodo in cui nel territorio si stavano creando numerose bande partigiane: quella di Rapino, guidata da Erminio Costantini, era composta da 63 partigiani e 11 patrioti, di cui sembrerebbe far parte anche il reverendo Fausto Caliari.

Il gruppo era forse in contatto con la «Banda Palombaro», sappiamo infatti che i fratelli Mucci si recarono a Rapino e potrebbero essere considerate azioni congiunte, quelle compiute dalle due bande negli ultimi giorni di settembre: a Rapino avvengono attacchi ad automezzi tedeschi e due militari sono feriti da bombe a mano.

La violenza dei soldati tedeschi in questo territorio può essere legata alle rappresaglie nei confronti dei partigiani: numerosi sono gli episodi di furti e saccheggi, che spesso si concludono tragicamente con la morte di chi tenta di opporsi a tali violenze. In questo contesto va inserito l'episodio della contrada Colli: la famiglia fu condotta in un altro comune e uccisa poiché si opponeva allo svaligiamento dell'abitazione.

Modalità di uccisione: fucilazione

Violenze connesse: furto e-o saccheggio

Tipo di massacro: legato al controllo del territorio

Annotazioni: Nei documenti dell'AUSSME i responsabili sono ignoti soldati tedeschi.
Secondo il database Carlo Gentile nel maggio del 1944 a Rapino era stanziata la 334 Infanterie-Division.

Scheda compilata da Martina Mancinelli
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2015-11-25 22:47:46

Vittime

Elenco vittime

1. D\'Angelo Giuseppe, anni 57, nato a Fara Filorum Petri nel 1887
2. Giammarino Lena, anni 25, nata a Villamagna nel 1919, moglie di D\'Angelo Giustino
3. D\'Angelo Giustino, anni 31, nato a Fara Filorum Petri il 1913, figlio di D\'Angelo Giuseppe e marito di Giammarino Lena

Elenco vittime civili 3

D\'Angelo Giuseppe,
Giammarino Lena,
D\'Angelo Giustino

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Memorie
Bibliografia


Felice Costantino, Dalla Maiella alle Alpi. Guerra e Resistenza in Abruzzo, Donzelli Editore, Roma, 2014
Scalzitti Angelo, Il quarantatre: l'invasione tedesca in Abruzzo, Circolo letterario, Sulmona, 1976, pp. 110-117

Sitografia


Fonti archivistiche

Fonti

Comune di Rapino, SC, Atti di morte 1943-1944
AUSSME, N 1/11, b. 2132 bis
CSIT, id 2222