ALPE MECCIA, 22.10.1944

(Verbano-Cusio-Ossola - Piemonte)

ALPE MECCIA, 22.10.1944

ALPE MECCIA, 22.10.1944
Descrizione

Località Alpe Meccia, Macugnaga, Verbano-Cusio-Ossola, Piemonte

Data 22 ottobre 1944

Matrice strage Nazifascista

Numero vittime 10

Numero vittime uomini 9

Numero vittime uomini adulti 9

Numero vittime donne 1

Numero vittime donne senza informazioni 1

Descrizione: Non è chiaro se muoiano in combattimento o se vengano uccisi in seguito.

Modalità di uccisione: fucilazione

Trattamento dei cadaveri: Esposizione dei cadaveri

Tipo di massacro: rastrellamento

Annotazioni: Non è chiaro se muoiano in combattimento o se vengano uccisi in seguito.

Scheda compilata da VALERIO PULGA
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2015-11-24 21:19:06

Vittime

Elenco vittime

Andreoli Benito (variazione nome: Luigi – nome di batt. Dino), figlio di Andreoli Luigi, nato il 22/02/1926 nato a Crevoladossola (No), residente a Crevoladossola, partigiano (2. Div. Redi 83. Brg L. Comoli - Garibaldi, Battaglione Torino), morto per fucilazione il 22/10/1944 a Alpe Meccia.
Bassi Mario, nato il 21/07/1914, partigiano (Garibaldi, Battaglione Torino), morto per fucilazione il 22/10/1944 a Alpe Meccia.
Ceccon Amabile (nome di batt. Lupo), figlio di Ceccon Antonio, nato il 31/05/1920 a Varzo (No), residente a Domodossola, partigiano (2. Div. Redi 83. Brg L. Comoli - Garibaldi, Battaglione Torino), morto per fucilazione il 22/10/1944 a Alpe Meccia.
Falsone Angelo (nome di batt. Ugo), figlio di Falsone Giuseppe, nato il 29/12/1920 a Campobello di Licata (Ag), residente a Campobello di Licata, partigiano (2. Div. Redi 83. Brg L. Comoli - Garibaldi, Battaglione Torino), morto per fucilazione il 22/10/1944 a Alpe Meccia.
Fregonara Giuseppina, figlia di Fregonara Mario e Faltucci Lucia, nata a Trecate (No), residente a Pieve Vergante, partigiana (Brigata Comoli), morta per fucilazione il 22/10/1944 a Alpe Meccia.
Lana Mario (variazione cognome: Laria – nome di batt. Sanabarbai), figlio di Lana Pietro, nato il 28/04/1920 a Rumianca, residente a Piedimulera, partigiano (2. Div. Redi 83. Brg L. Comoli - Garibaldi, Battaglione Torino), morto per fucilazione il 22/10/1944 a Alpe Meccia.
Magnaghi Bruno, figlio di Magnaghi Giuseppe, nato il 18/06/1920 a Piedimulera (No), residente a Piedimulera, partigiano (2. Div. Redi 83. Brg L. Comoli - Garibaldi, Battaglione Torino), morto per fucilazione il 22/10/1944 a Alpe Meccia.
Magnaghi Luigi (nome di batt. Bisa), figlio di Magnaghi Giuseppe, nato il 23/06/1921 a Piedimulera (No), residente a Piedimulera, partigiano (2. Div. Redi 83. Brg L. Comoli - Garibaldi, Battaglione Torino), morto per fucilazione il 22/10/1944 a Alpe Meccia.
Picchetti Teodoro, figlio di Picchetti Luigi, nato il 04/06/1917 a Trasquera-Iselle (No), residente a Iselle, partigiano (2. Div. Redi 83. Brg L. Comoli - Garibaldi, Battaglione Torino), morto per fucilazione il 22/10/1944 a Alpe Meccia.
Scomazzoni Anselmo (variazione cognome: Scomazzon), figlio di Scomazzoni Giovanni, nato il 01/05/1922 a Fontaniva (Pd), residente a Piedimulera, partigiano (2- Div. Redi 83- Brg L. Comoli - Garibaldi, Battaglione Torino), morto per fucilazione il 22/10/1944 a Alpe Meccia.

Elenco vittime partigiani 10

Andreoli Benito
Bassi Mario,
Ceccon Amabile
Falsone Angelo
Fregonara Giuseppina,
Lana Mario
Magnaghi Bruno,
Magnaghi Luigi
Picchetti Teodoro,
Scomazzoni Anselmo

Responsabili o presunti responsabili
Memorie
Bibliografia


Paolo Bologna, Un episodio della Resistenza. Rastrellamento in Valle Anzasca, in «Risveglio Ossolano», ottobre 1969
Commissione femminile dell'Anpi provinciale di Torino (a cura di), Donne piemontesi nella lotta di Liberazione, s.n., Torino, s.d. [1953?]
«La Stella Alpina», 20 aprile 1945
Enrico Massara (a cura di), Antologia dell'antifascismo e della Resistenza novarese, s.n., s.l., 1984, pp. 399-400
Enrico Massara, Crimini dei nazifascisti nella provincia di Novara, Foresta rossa, Novara, 1956, pp. 80-81
Lazzero Ricciotti, Il sacco d'Italia. Razzie e stragi tedesche nella Repubblica di Salò, Arnoldo Mondadori, Milano, 1994, p. 333
Pietro Secchia, Cino Moscatelli, Il Monte Rosa è sceso a Milano. La Resistenza nel Biellese, nella Valsesia e nella Valdossola, Einaudi, Torino, 1958, p. 414

Sitografia


Fonti archivistiche

Fonti