ALPE CASAROLO, 22.06.1944

(Verbano-Cusio-Ossola - Piemonte)

ALPE CASAROLO, 22.06.1944

ALPE CASAROLO, 22.06.1944
Descrizione

Località Alpe Casarolo, Trontano, Verbano-Cusio-Ossola, Piemonte

Data 22 giugno 1944

Matrice strage Nazista

Numero vittime 17

Numero vittime uomini 10

Numero vittime bambini 1

Numero vittime uomini adulti 4

Numero vittime uomini senza informazioni 5

Numero vittime di genere ignoto 7

Descrizione: E’ in corso il rastrellamento che investe il Verbano, la Cannobina e la sponda occidentale dell’Ossola. Nei giorni dal 15 al 20 giugno 1944, una 70ina di uomini della Formazione Valdossola, guidata da Dionigi Superti, va verso la Bocchetta di Campo per portarsi in Valgrande. Sono giorni di nebbia. Il 20 presso l’Alpe Portaiola la nebbia si dissolve e partigiani e tedeschi si trovano di fronte. Il numero è a favore dei tedeschi. Un gruppetto riesce a sfuggire raggiungendo l’Alpe Casarolo. Qui, in una baita, alcuni partigiani vengono sorpresi dai tedeschi che si presentano con i mitra spianati.

Modalità di uccisione: fucilazione

Tipo di massacro: rastrellamento

Annotazioni: Cfr.rastrellamento Val Grande

Scheda compilata da VALERIO PULGA
Scarica la scheda in formato .pdf
Le schede monografiche in formato .pdf sono coperte da diritto d'autore.
Ogni uso improprio o non consentito è punibile ai sensi di legge

Ultimo aggiornamento dei dati: 2016-04-11 15:32:29

Vittime

Elenco vittime

Alini Gelindo, figlio di Alini Giuseppe, nato il 27/11/1909 a Premosello (No), residente a Premosello, partigiano (Div. Valdossola), morto per fucilazione il 22/06/1944 a Alpe Casarolo.
Andreolotti Enrico, residente a Colloro (Vb), civile, di professione capraio, morto per fucilazione il 22/06/1944 a Alpe Casarolo.
Andreolotti Giovanni, residente a Colloro (Vb), civile, di professione capraio, morto per fucilazione il 22/06/1944 a Alpe Casarolo.
Fovanni Enrico, morto per fucilazione il 22/06/1944 a Alpe Casarolo.
Iseni Abele, figlio di Iseni Giuseppe, nato il 05/03/1924 a Boltiere (Bg), residente a Pianezza di Borgosesia, partigiano (Div. Valdossola), morto per fucilazione il 22/06/1944 a Alpe Casarolo.
Morandi Mario, partigiano (Superti), morto per fucilazione il 22/06/1944 a Alpe Casarolo.
Rettagliati Carlo, morto per fucilazione il 22/06/1944 a Alpe Casarolo.
Soldà Marino, figlio di Soldà Luigi, nato il 03/07/1923 a Lovigo (Vi), residente a Borgosesia, partigiano (6° Brg A.Gramsci), morto per fucilazione il 22/06/1944 a Alpe Casarolo.
Sorta Romano, nato il 03/12/1934 a Malesco (Vb), residente a Malesco (VB)di professione pastore, civile, morto per fucilazione il 22/06/1944 a Alpe Casarolo.
Vigorelli Adolfo (nome di batt. Fofi), figlio di Vigorelli Ezio, nato il 20/10/1921 a Milano, residente a Milano, partigiano (Div. Valdossola - Superti), morto per fucilazione il 22/06/1944 a Alpe Casarolo.
7 ignoti

Elenco vittime civili 6

Alini Gelindo
Andreolotti Enrico
Andreolotti Giovanni
Fovanni Enrico
Rettagliati Carlo
Sorta Romano,

Elenco vittime partigiani 4

Iseni Abele
Morandi Mario
Soldà Marino
Vigorelli Adolfo

Elenco vittime indefinite 7

7 ignoti

Responsabili o presunti responsabili

Elenco reparti responsabili


Memorie
Bibliografia


Nino Chiovini, I giorni della semina, Vangelista, Milano, 1979, pp. 65-66, 105
Enrico Massara, Antologia dell’Antifascismo e della resistenza novarese, pp.261-262

Sitografia


Fonti archivistiche

Fonti